Vai al contenuto

ClioMakeUp annuncia la fine del matrimonio con Claudio: «Stiamo affrontando una crisi»

Pubblicato: 10/07/2024 07:51

Attraverso una lunga nota Clio Zammatteo, vero nome dell’influencer ClioMakeUp, ha annunciato sul suo blog personale la fine del matrimonio con Claudio Midolo mettendo fine a un legame durato 18 anni. Si tratta di una dichiarazione congiunta, ufficiale e condivisa, in cui la coppia ormai ai saluti finali mette a tacere le indiscrezioni di questi giorni e prova a mettere un punto sulle speculazioni. Assicurando che si tratta «dell’unica dichiarazione che rilasceremo in merito alla nostra decisione», resa pubblica solo ora che è definitiva.
Leggi anche: La Nato giura: “L’Ucraina non perderà la guerra”. Pronta la difesa aerea (Patriots dall’Italia)

«Nello spirito di condivisione che da sempre ha caratterizzato il nostro stare insieme, con cuore pesante comunichiamo la nostra separazione», si legge nel messaggio, «profondamente grati per l’unione che è stata, come molti, ci siamo amati, ma, come molti, anche noi, dopo aver vissuto alti e bassi, conflittualità e momenti bui – che abbiamo cercato, con impegno reciproco, di contrastare – siamo giunti ad una decisione consapevole, intimamente ponderata e sofferta».
Leggi anche: Wanda Nara e Mauro Icardi, adesso è tutto vero: la conferma ufficiale è arrivata

Ora però «i nostri percorsi personali si dividono, dopo un legame lungo diciotto anni, dopo aver costruito molto insieme – nonostante la giovane età – prima negli Stati Uniti, poi in Italia, e dopo aver visto nascere le nostre amatissime figlie, il cui benessere per noi, oggi, costituisce la nostra massima e assoluta priorità». Zammatteo spiega anche più precisamente il perché di una nota ufficiale: «Dopo l’onore di esserci raccontati come coppia prima, e come famiglia, poi, oggi a noi spetta l’onere di esporci in un momento di grande vulnerabilità, anche per spegnere il chiacchiericcio malevolo di alcuni, ma soprattutto per rassicurare il genuino dispiacere di altri». E rivendica quindi il momento di personale dolore: «Siamo innanzitutto due persone, due anime che stanno affrontando una crisi, ognuno come può, ognuno a modo suo. Forti dei valori condivisi, continueremo ad essere una famiglia e continueremo a vivere il nostro ruolo di genitori con senso di profonda responsabilità».

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 10/07/2024 12:40