Vai al contenuto

Lutto nel giornalismo italiano: è morto Marcello Lazzerini, ex corrispondente Rai e cronista sportivo

Pubblicato: 10/07/2024 10:52

Lutto nel mondo del giornalismo italiano. È morto a 86 anni Marcello Lazzerini, per oltre 40 anni cronista della Rai e inviato sportivo, si era occupato per tanti anni di cultura ed era stato a lungo conduttore del Tg della Toscana.
Leggi anche: Regno Unito, due bambini della stessa scuola muoiono per l’epidemia di un’infezione intestinale che ha colpito l’istituto

Marcello Lazzerini, cronista Rai per oltre quarant’anni, inviato sportivo e conduttore televisivo, è scomparso proprio in queste ore. Aveva seguito a lungo la Fiorentina e nel 1993 aveva vinto il premio “Bancarella Sport” con il libro La leggenda di Bartali (pubblicato da Ponte delle Grazie). Tra le pubblicazioni che ha curato: Omaggio a Giorgio La Pira, La musica nella scuola, Firenze: Note di Storia e di Urbanistica. È stato autore di Azzurri miei di… letti, scritto con la collaborazione di Alessandro Selvi, e Mastroianni e gli allegri ragazzi di Castiglioncello (luglio 1999). Con la casa editrice Jaca Book di Milanoha scritto Reporter sul Golgota, accadde nel 33 d.C. Nel 2001 la pubblicazione, assieme a Luca Lazzerini, del libro Correndo correndo con Antonello Venditti – tra calcio e musica.

Sui social sono subito apparsi tanti i messaggi di cordoglio per il giornalista: “Non abbiamo mai lavorato fianco a fianco, ma per me è sempre stato un punto di riferimento. Un giornalista che seguivo con interesse. Accendevamo la tv a casa mia all’ora di cena e quando appariva lui, sapevo che avrebbe parlato dei miei argomenti preferiti. Pensare, questa sera, di essere proprio in quella redazione a parlare più o meno delle stesse cose, mi emoziona ancora di più. Ogni volta che ci incrociavamo, allo stadio per la Fiorentina o in qualche occasione “sportiva”, ci salutavamo con affetto e simpatia, per tanti motivi”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it