Vai al contenuto

Venerdì i funerali di Manuela Petrangeli, la fisioterapista uccisa a fucilate dall’ex

Pubblicato: 10/07/2024 19:24

Il funerale di Manuela Petrangeli si terrà venerdì 12 luglio 2024 nella basilica parrocchiale di Santa Maria della Salute, situata in piazza Alfonso Capecelatro, nel quartiere Primavalle a Roma. La cerimonia inizierà alle ore 11.30, e sarà un momento in cui amici, parenti, colleghi e conoscenti si riuniranno per dare l’ultimo saluto alla cinquantenne fisioterapista, tragicamente uccisa a fucilate dall’ex compagno Gianluca Molinaro.

L’incidente è avvenuto giovedì 4 luglio scorso in via degli Orseolo, nella zona Portuense, mentre Manuela usciva dal lavoro. Dall’autopsia effettuata sabato scorso presso l’Istituto di Medicina legale di Tor Vergata, è emerso che Manuela è stata uccisa sul colpo da un proiettile che l’ha colpita al cuore, mentre un altro le si è conficcato in un braccio. La salma è stata rilasciata dalla Procura alla famiglia per i funerali.
Leggi anche: Manuela Pietrangeli uccisa dall’ex, la furia della madre: “Dovevamo ucciderlo prima”

La giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Roma, Valeria Tomassini, ha sottolineato che la tragica fine di Manuela si sarebbe potuta evitare con una partecipazione sociale più attiva. La madre e un amico del killer avevano infatti ricevuto informazioni da Molinaro sulle sue intenzioni di uccidere Manuela circa 40 minuti prima dell’omicidio, ma non hanno allertato le autorità.

Alle 13.16, Molinaro aveva detto all’amico di trovarsi sotto il luogo di lavoro di Manuela e di essere al limite della sopportazione. Alle 13.44, dopo aver compiuto l’omicidio, ha inviato un messaggio all’amico dicendo: “Gli ho sparato, gli ho sparato du’ botte, gli ho sparato, l’ho massacrata, è finita”.Molinaro ha usato un fucile a canne mozze, detenuto illegalmente, per sparare a Manuela mentre si avvicinava a lei a bordo di una Smart. Dopo essere fuggito, si è consegnato ai carabinieri di Casalotti, confessando il femminicidio.

Continua a leggere su TheSocialPost.it