parigi esplosione

Sono ore di apprensione a Parigi, in Rue de Trevise dove questa mattina intorno alle 9 si è verificata una forte esplosione. Quasi sicuramente una fuga di gas che ha provocato l'esplosione e di conseguenza l'incendio dell'intero stabile. Al principio si parlava solamente di feriti ma è arrivata la conferma di 3 decessi: due pompieri e una ragazza di origine spagnola.

Sale a 3 il numero dei morti, la ragazza italiana sta meglio

AGGIORNAMENTO DELLE 17:00 - Una vera tragedia quella verificatasi questa mattina il cui bilancio continua ad essere precario. Ai due pompieri, morti all'interno dello stabile al momento dell'esplosione, va ad aggiungersi un morto facendo così tristemente salire a 3 il bilancio delle vittime. Si tratterebbe di una ragazza spagnola che si trovava insieme ad altre 5 persone tra la vita e la morte in ospedale. Sono gravi le condizioni di Angela Grignano, la ragazza italiana rimasta coinvolta nell'esplosione. Originaria di Trapani, si trovava a Parigi dall'inizio dell'anno, appena trasferitasi per iniziare a lavorare all'interno di un Hotel Ibis. Sono attesi in queste ore i suoi famigliari nella capitale francese, li stessi che hanno comunque rassicurato i media sulle condizioni di salute della figlia parlando di miglioramento.

[caption id="attachment_326776" align="aligncenter" width="780"]angela grignano Angela Grignano, la ragazza originaria di Trapani appena trasferitasi a Parigi, rimasta coinvolta questa mattina nell'esplosione in Rue de Trevise. Fonte/Facebook[/caption]

Esplosione a Parigi, il bilancio: 2 morti e 32 feriti

Ora è più chiara la situazione e gli agenti di polizia sono riusciti a ricostruire quasi interamente la dinamica dell'accaduto. Erano le 9 a Parigi quando i pompieri vengono allarmati e fatti accorrere in Rue de Trevise, nel centro della capitale francese, per mettere in sicurezza una fuga di gas. Nel momento in cui i pompieri si trovavano all'interno dello stabile e le persone in strada, è avvenuta la violenta esplosione sfociata poi in un spaventoso incendio. Macchine ribaltate, vetri in frantumi spazzati via dall'onda d'urto per più di 100 metri: la situazione si è presentata fin da subito grave. Un dramma a cui si aggiunge ora un ancor più pesante bilancio: sono ufficialmente 36 le persone coinvolte nell'esplosione, 2 di queste sono già decedute.

[caption id="attachment_326762" align="aligncenter" width="780"]parigi esplosione Una fotografia scattata sul luogo dell'esplosione a Parigi in Rue de Trevise. Foto/Il Sole 24 Ore[/caption]

È grave una ragazza italiana, altri 2 connazionali feriti

È già stato dichiarato il decesso di 2 delle persone inizialmente ferite nell'esplosione: si tratta di due pompieri. Altre 32 persone invece sono ferite e di queste 12 lo sono in maniera grave. Tra i gravi purtroppo è stata confermata la presenza di una ragazza italiana trasferitasi a Parigi e dipendente di un hotel non lontano dal luogo dell'esplosione. Più fortunato invece un altro italiano che si trovava a Parigi, Valerio Orsolini, il videomaker del programma Rai Carta Bianca che si trovava nella capitale francese per seguire le manifestazioni dei gillet gialli. L'uomo, che si trovava nelle vicinanze, ha riportato solamente una piccola ferita da vetro sulla fronte. Anche Matteo Barzini, inviato di Agorà, è rimasto coinvolto nel dramma: l'uomo è stato colpito ad una gambe ma sembra non in maniera grave.

@In evidenza foto Francesca Aglieri-Tina d’Urso