Le donne costano e tanto. Basta, non voglio più sentire parlare di donne“, dice Gianfranco Vissani, 67 anni, in una recente intervista a Radio Radio.
Conosciuto prima di tutto come uno dei primi chef a portare la cucina italiana in un programma televisivo, ora fa parlare di sé per un altro motivo: ha deciso di prendersi “un anno sabbatico“, come lo definisce lui, dalle donne e dalle relazioni amorose.

Prima chef, poi grande amatore

Chi non l’ha mai visto con una padella in mano, a dettare dettagliatamente ai telespettatori la ricetta della carbonara?

Vissani, però non è mai stato solo questo. Chi lo segue e lo conosce bene anche al di fuori dai suoi dei fornelli, sa che Vissani ha, in aggiunta, la fama di grande amatore“Noi uomini possiamo trovare tante cose piacevoli da fare senza rivolgerci al sesso femminile. Possiamo divertirci anche senza una donna, tra amici, a tavola e così quando vai a cena quello che paghi è quello che hai consumato tu e non devi averle sempre a carico”, ribadisce. Si dice, in particolare, stufo dei loro repentini cambi d’umore, dei capricci e dell’instabilità emotiva che generano.

Lo chef Vissani contro le donne:

Gianfranco Vissani in televisione

“Voglio prendermi cura di me stesso ora”

A Repubblica aggiunge: “Penso che gli uomini della mia generazione debbano piuttosto imparare a riscoprire il rapporto con se stessi, che possano e debbano imparare a prendersi cura di se stessi a prescindere dal rapporto con l’altro sesso”. La sua decisione, quindi, non sembrerebbe frutto di una delusione d’amore o di una recente conclusione di una storia importante. Pare, invece, nata da una riflessione: la voglia di riscoprirsi e conoscersi senza l’interferenza del gentil sesso.

Niente di nuovo, insomma: anche i grandi amatori hanno bisogno di una pausa, ogni tanto.

Lo chef Vissani contro le donne:

Vissani di recente ospite a Vieni da Me