Asiago, ragazzo 19enne trovato impiccato

Un’altra tragedia ad Asiago, in provincia di Vicenza, dopo l’omicidio-suicidio di Silvia Mazaro, 43enne che ha ucciso i suoi genitori per poi togliersi la vita. Questa volta, i giornali locali, riferiscono di un drammatico suicidio: un ragazzo di 19 anni si è tolto la vita impiccandosi nella stalla dove lavorava con lo zio.

Il suicidio del 19enne

Il giovane viveva in una contrada di Asiago insieme ai suoi genitori e alla sorella. Ieri, intorno alle 12,30, un familiare è andato a cercarlo per avvisarlo che il pranzo era in tavola.

Asiago, ragazzo 19enne trovato impiccato

Immagine di repertorio

Purtroppo, il familiare ha trovato il ragazzo impiccato nella stalla in cui sono custoditi alcuni animali da cortile e in cui lavorava anche lo zio del 19enne.

Il giovane non ha lasciato nessun biglietto per spiegare le ragioni che l’hanno indotto a compiere il drammatico gesto. Il suo suicidio per la famiglia è a tutti gli effetti un mistero. Dopo il suo tragico ritrovamento, i familiari hanno tempestivamente chiamato i soccorsi. Purtroppo, gli operatori del 118 una volta giunti sul posto non hanno potuto far altro che certificare il decesso del giovane, per lui non c’era già più niente da fare.

Sono state avviate le indagini

La Procura di Vicenza ha deciso di aprire un fascicolo d’inchiesta e ha affidato ai Carabinieri di Asiago il compito di indagare sull’accaduto.

Il giovane 19enne lavorava come operaio e allevava animali insieme alla sua famiglia.

Asiago, ragazzo 19enne trovato impiccato

Immagine di repertorio

Stando a quanto emerso finora, il ragazzo non aveva fatto o detto nulla ai suoi familiari e ai suoi amici che potesse far intendere l’intenzione di togliersi la vita. Nessuno sa cosa abbia potuto spingere il 19enne a decidere di farla finita. Al momento, nella stalla in cui il giovane si è tolto la vita, i Carabinieri della stazione locale stanno effettuando tutti i rilievi e gli accertamenti del caso.