carabinieri

Il delitto era avvenuto ieri pomeriggio, dirimpetto al centro commerciale Il Gigante di Rozzano, nella periferia milanese. Un omicidio che ha destato subito ulteriore sospetto per essere avvenuto a poche ore da un altro delitto nella stessa identica zona.

Esecuzione in strada a Rozzano: si costituiscono i 2 killer

Si chiama Antonio Crisanti ed è di origini napoletane l’uomo che ieri pomeriggio è stato freddato da 4 colpi d’arma da fuoco a Rozzano, precisamente di fronte all’entrata del centro commerciale Il Gigante. Erano circa le 18.00 quando alcuni testimoni hanno visto 2 uomini a bordo di uno scooter arrivare in strada, imbracciando l’arma per poi lasciare che esplodesse i colpi contro il 63enne.

Il modus operandi non può che far pensare ad un omicidio premeditato, probabilmente quello che in molti usano chiamare “regolamento di conti“. Quando i soccorritori sono giunti sul luogo per il 63enne non c’era più nulla da fare, era già morto. Notizia di oggi che le due persone che sono state viste a bordo dello scooter e che hanno effettivamente sparato contro ed ucciso il 63enne, si sono recate al tenenza di Rozzano. Si tratta di Emanuele Spavone e di Achille Mauriello, rispettivamente 35 e 27 anni.

I due si sono recati dai Carabinieri in compagnia del loro avvocato.

rozzano omicidio crisanti

Alcune fotografie scattate sul luogo del delitto a Rozzano. Fonte/Ansa

Nessuna novità sull’omicidio di Giuseppe Giuliano

La dinamica è chiara: mentre Mauriello guidava, Spavone è ha esploso i colpi contro Crisanti uccidendolo. Rimane ora onere dei Carabinieri cosa ci sia dietro questo freddo omicidio, quale possa essere la causa scatenante del delitto. Non filtrano invece ulteriori informazioni sull’omicidio di Giuseppe Giuliano, avvenuto appunto poche ore prima di quello di Crisanti.

rozzano omicidio crisanti

Alcune fotografie scattate sul luogo del delitto a Rozzano.

Fonte/Ansa

L’uomo, un 64enne, è stato freddato davanti al suo cantiere. Raggiunto da un colpo d’arma da fuoco dopo essere sceso dall’auto, l’uomo si è accasciato a terra. Trasferito ancora in vita al pronto soccorso, pochi istanti dopo è deceduto.