simona-ventura

Simona Ventura sta per tornare in casa Rai, partendo con una nuova avventura: The Voice Italia. Manca poco ormai al debutto e nell’attesa la conduttrice si concede qualche incursione nei salotti più trafficati della rete. Ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta, SuperSimo ha ripercorso gli ultimi mesi, una vera e propria altalena di esperienze forti.

La più incisiva di tutte è sicuramente lo spavento provocato dall’aggressione al figlio Niccolò Bettarini. In una notte le si è stravolta la vita e mentre lo ricorda le lacrime le inumidiscono gli occhi.

Un mondo che spaventa

La Simona di oggi non è la stessa di questa estate.

La Simona di oggi riflette sul mondo di oggi, di come sia cambiato. “Un tempo c’erano le risse ma oggi c’è una vigliaccheria latente” riflette SuperSimo preoccupata.. “Quindici contro uno, dieci contro uno, è un mondo che un po’ spaventa. Lui ha difeso un amico. Loro l’hanno riconosciuto e gli hanno detto Sei il figlio di Bettarini, ti ammazziamo“.

simona-ventura-lacrime

La commozione di Simona Ventura a The Voice

Su queste parole è visibile in camera sul volto della Ventura. Ed ecco che si mette in moto la macchina della memoria. “Quella telefonata ha svoltato anche la mia vita. Sono morta e rinata in dieci secondi.

Ero in Calabria per lavoro. Tengo sempre il telefono acceso. Il mio più grande incubo, come quello di ogni mamma, è ricevere una telefonata nel cuore della notte. Ho ricevuto questa telefonata alle 05:30 del mattino, stavo andando all’aeroporto. Dall’altra parte c’era un’amica di Niccolò, una ragazza meravigliosa che l’ha difeso, che piangeva. Mi si è gelato il sangue“. Poi aggiunge: “Quando sono arrivato in ospedale però mi sono sentita male, mio figlio era irriconoscibile per tutte le botte che aveva preso, non sembrava più lui“. Alla domanda a bruciapelo di Vespa: “Perché volevano uccidere tuo figlio?

” la Ventura replica: “Questa è una domanda che resta senza risposta“.

Il ritorno in Rai

Per fortuna, dopo questo orribile episodio la vita ha cominciato a sorriderle di nuovo, prima in amore e poi nel lavoro.

simona-the-voice

Simona Ventura

A sentirla parlare la Ventura sembra molto emozionata di tornare tra i vecchi amici.   Tutto è nato da una telefonata del neo direttore di Rai2: “Una domenica di dicembre mi chiama Carlo Freccero che si era appena insediato alla guida di Rai2. Rispondo e mi dice ‘Non farmi perdere tempo, vuoi fare The Voice con me?‘. E io ho detto ‘Ne sarei onorata’ e poi ha messo giù.

Poi ci siamo incontrati. Io sono molto istintiva e ho capito che quello era il momento giusto per tornare. Tornare in azienda è stato veramente bello. Ritrovo le maestranze, quella forza, quell’energia e spero di dare il mio contributo”.