Antonello Venditti choc: ha rischiato di morire

Antonello Venditti in apertura del suo live di ieri al Palazzo dello Sport dell’Eur a Roma ha raccontato di aver rischiato la morte per soffocamento. A salvare il cantante è stato il suo maestro delle luci, Max Tommasino, che è riuscito a evitargli la morte con la manovra di Heimlich.

Salvato in extremis

Ieri, Antonello Venditti ha festeggiato 70 anni con un concerto a Roma. Il celebre cantautore ha rivelato al pubblico di aver rischiato di non esserci perché, la sera prima del live, il 7 marzo, ha rischiato di morire. Come riporta Repubblica, il cantante ha raccontato che stava per morire soffocato a causa di un boccone di carne: “Ieri sera stavo per morire, un pezzo di carne non scendeva giù e il nostro maestro delle luci Max Tommasino mi ha salvato con la manovra di Heimlich.

Ora ho dolore al costato ma sono felice di essere qui con voi“.

Antonello Venditti choc: ha rischiato di morire
Antonello Venditti. Foto: Instagram Antonello Venditti

Antonello Venditti ha rischiato quindi di perdere la vita, alla vigilia del suo settantesimo compleanno. Le morti per soffocamento non rappresentano affatto eventi episodici, infatti l’ostruzione delle vie aeree causata dal cibo è uno dei principali fattori di rischio per la mortalità dei bambini.

La Società Italiana dei Sistemi 118 ha stimato che solo nel 2018, in Italia, una persona alla settimana è deceduta proprio per soffocamento.

L’appello al pubblico

Dopo aver raccontato l’episodio spaventoso, Antonello Venditti si è rivolto al pubblico rivolgendogli un appello: “Imparate quella manovra può salvare delle vite“. La manovra di Heimlich se eseguita correttamente può davvero evitare la morte delle persone. È stata inventata dal medico americano Henry Heimlich, dal quale ha preso il nome, e diffusa nel 1974.

Antonello Venditti è vivo per miracolo
Antonello Venditti. Foto: Instagram Antonello Venditti

Essa rappresenta una tecnica di primo soccorso ed è molto efficace per scongiurare il soffocamento. È fondamentale però eseguirla correttamente, infatti, se effettuata in modo erroneo, non funziona e può provocare danni consistenti. In ogni caso, tutto è bene quel che finisce bene: il cantante ha poi avviato il suo concerto aperto da Symo e che ha ospitato anche le voci di Zucchero, Ultimo e Briga.

Credits immagine in alto: Facebook Antonello Venditti