primi piani di paola ferrari e belen rodriguez

Paola Ferrari presa di mira dalle frecciatine delle colleghe? Non di certo una novità! Le parole di Paola Ferrari hanno sempre suscitato polemiche. La giornalista non si è mai tirata indietro al momento di sferrare critiche, rimanendo ogni volta in attesa della risposta. Questa volta le dichiarazioni di Paola Ferrari hanno ferito Diletta Leotta, accusata di essersi rifatta ma la difesa è giunta, a spada tratta, da un’altra grande “accusata” dalla Ferrari, Belén Rodriguez.

Diletta Leotta nel mirino di Paola Ferrari

Tra le prime ad ammonire Paola Ferrari c’era stata la signora Totti, Ilary Blasi.

La reginetta del Grande Fratello Vip aveva accusato la Ferrari di essere poco solidale con le colleghe femminili. Nel tritatutto della Ferrari ci finì poi, qualche settimana dopo, l’argentina Rodriguez, accusata dalla giornalista di essere “furba”. Ovviamente, nella sua accezione negativa. “Bella, furba, ricca. Io l’ammiro perché più furbe non ne fanno” aveva commentato la Ferrari. In quell’occasione Belén non aveva voluto rispondere se non indirettamente, attraverso dei like strategici. Diversa invece la versione odierna in cui l’argentina, per quanto non sia stata coinvolta dalla critica direttamente, ha voluto rispondere a tono alla giornalista.

Le scadenti allusioni contro il volto di Dazn

Non è la prima volta che Diletta Leotta finisce nel mirino della Ferrari. Il volto di Dazn era già stata criticata per quei presunti “ritocchini estetici” cui dice si sarebbe sottoposta la conduttrice. La Ferrari ha indicato la Leotta come un esempio diseducativo per chi la osserva: “Ho sempre pensato che bisogna imparare ad accettarsi e quindi trovo diseducativo che una ragazza dedida di rifarsi il seno e il lato B“. In chiusura, un getto d’acqua fredda di cattivo gusto: “Forse senza quei ritocchi ci avrebbe messo più tempo per arrivare al successo, chissà..

” lasciando intendere ipotesi facilmente immaginabili da tutti e sicuramente, diffamatorie.

Belén difende la collega: “Si chiama invidia

La Leotta però, a tutto questo non ha voluto rispondere se non limitatamente. Avvicinata da Valerio Staffelli, il suo messaggio è riuscito a trasparire chiaro: “Io non la seguo, ma sono molto felice di constatare che lei segua parecchio me, perché di me parla spesso“. Respinta ovviamente ogni accusa di essere ricorsa alla chirurgia estetica. Ma, proprio su questo fronte, la difesa non è stata da solista.

Anche l’amica e collega Belén ha voluto rispondere alla Ferrari, occasione che non colse in passato. Intervistata da Chi, la Rodriguez ha voluto ribattere in difesa dell’amica Leotta: “Che problemi ha Paola Ferrari che ce l’ha con tutti?”.

Visualizza questo post su Instagram

Sentada, disfrutando de cada segundo qué pasa…[email protected] #adv

Un post condiviso da BELEN (@belenrodriguezreal) in data:

Sempre Belén: “Sono commenti infelici, dettati da un unico denominatore che si chiama invidia – calca la mano – Sa cosa le dico? Si andasse a ritoccare pure lei, vediamo se viene fuori bella come la Leotta! Basta anche con questo luogo comune che è sufficiente rifarsi per essere belli, se bastasse quello direi a tutti di andare dal chirurgo, saremmo più felici!”.