chi lorena bianchetti

Lorena Bianchetti circa un mese fa ha realizzato quel sogno in cui non sperava quasi più: diventare mamma. Dopo la gioia iniziale la bella conduttrice ha cominciato a rimboccarsi le maniche e toccare con mano anche i doveri. Ma la bimba ha fatto un regalo bellissimo, a Lorena che prima del suo arrivo era schiava del tempo.

Nonostante questo Lorena cammina ad un metro da terra, con il marito Bernardo De Luca. Ormai Estelle, così si chiama la sua bambina, le ha rivoluzionato le giornate, ma la Bianchetti sembra avere tutto sotto controllo ed è già tornata a lavoro. E papà Bernardo? Be’, lui ha confessato di essere scoppiato in lacrime durante il momento del parto.

Lorena torna lavoro

Ora i suoi ritmi sono diversi, non nega la stanchezza delle notti in bianco, o dei continui cambi di pannolino. Eppure Lorena Bianchetti è felice e mossa da un nuovo entusiasmo. “La stanchezza la sento, quella della notte, poi…” ha raccontato a Chi. “Però, non lo so, non mi pesa nulla, ogni mio gesto è sempre ripagato“. Anzi ha imparato a fregarsene delle lancette dell’orologio. “Prima ero divorata dal tempo. Lei, non so come, è riuscita a dilatarlo e a restituirmelo, mi ha fatto questo dono. Estelle mi ha insegnato a stare ferma, ora il tempo non è più il mio padrone, ora lo vivo“.

bianchetti lorena
Lorena Bianchetti in tv

Così tra una poppata e l’altra Lorena è tornata alla conduzione di A Sua Immagine. “Mi sembra di non aver mai lasciato” ha detto al settimanale di Alfonso Signorini. “Me lo sono potuta permettere, certo, stavo bene. E conta moltissimi anche il fatto che ho avuto molto sostegno emotivo anche sul lavoro“.

Una felicità condivisa

Questo momento di straordinaria felicità Lorena lo condivide con il suo Bernardo, con cui ha messo su famiglia. “Diventare papà è un’emozione fortissima,  potente” ha detto il marito della Bianchetti.

Con Estelle è solo istinto, in un attimo ti ritrovi ad essere papà“.

lorena-chi
Lorena e la piccola Estelle. Fonte foto: Chi

Anche l’emozione del parto l’hanno vissuta insieme. “Siamo stati mano nella mano“. Poi ammette: “A un certo punto Lorena si è girata e mi ha detto ‘Non mi guardare sennò piango’ e io avevo il volto inondato di lacrime“.