confronto tra un ragazzo a casapound a 15 anni


È finito in queste ore il trasferimento dei rom che a Torre Maura avevano scatenato la popolazione del quartiere. I residenti, supportati da organizzazioni di estrema destra come CasaPound e Forza Nuova, hanno scatenato una protesta. Da ieri è diventato virale il video di un ragazzi di 15 anni che affronta gli esponenti del movimento di estrema destra: "Andare sempre contro le minoranze a me non sta bene".

Ragazzo affronta Casapound

Il 15enne, protagonista del video diventato virale, parla con Mauro Antonini, uno dei dirigenti di Casapound: "State facendo leva sulla rabbia della gente per racimolare voti", gli dice Simone. Poi argomenta: "Per me il problema è se mi svaligiano casa, non se lo fa un rom. Questa cosa di andare sempre contro le minoranze a me non mi sta bene. Nessuno deve essere lasciato indietro, né italiani, né rom, né africani, né nessun altro". Antonini poi lo sfida: "Ti sembrano una minoranza i rom in Italia?".  "Mi pare proprio di sì, siamo 60 milioni", replica Simone.

Anche Virginia Raggi ha condiviso sui suoi profili social il video: "Ecco i veri cittadini di Torre Maura. Grazie Simone. I giovani sono il nostro futuro".

Guarda il video