Carlo Conti, primo piano

Carlo Conti ieri sera è stato ospite del Maurizio Costanzo Show e ha ricordato il grande amico e collega Fabrizio Frizzi, conduttore indimenticabile della tv.

Il ricordo di Carlo Conti

È stato proprio Maurizio Costanzo a chiedere a Carlo Conti di cominciare con il parlare di Fabrizio Frizzi: “Inizio già col magone. Fabrizio sarà sempre qui con noi. Ha lasciato questo suo grande sorriso, questa sua grande forza. Ha lasciato un segno indelebile nella televisione italiana“. E ancora: “Non ho passato un solo giorno senza pensarlo“. La loro era una amicizia stretta, che durava da tempo: “Per mille motivi.

Perché abbiamo condiviso una trasmissione nel finale e soprattutto per questo fatto di essere diventati genitori in età un po’ ‘adulta’, diciamo. Condividevamo la crescita di Matteo e Stella“.

Carlo Conti e Maurizio Costanzo
Carlo Conti e Maurizio Costanzo al Maurizio Costanzo Show

Tutti gli articoli su Fabrizio Frizzi

Il momento più difficile

Carlo Conti ha dovuto affrontare la perdita sia dal punto di vista personale che da quello professionale: “Professionalmente un momento difficile è stato quando sono tornato all’Eredità dopo la scomparsa di Frizzi“. Proprio quella è stata “La puntata più difficile.

Volevo essere in qualunque altro posto tranne che lì. Mi sembra di aver detto proprio queste parole, poi ho chiuso e sono andato avanti di professione“.

Alla fine anche Gerry Scotti, ospite del Maurizio Costanzo Show insieme a Paolo Bonolis, ha dedicato un suo personale e dolce pensiero: “Ci hai chiamato i tre tenori ma se fossimo i quattro moschettieri qui accanto a noi dovrebbe esserci Fabrizio Frizzi“. I tre conduttori sono stati definiti “i tre tenori” della televisione italiana e insieme hanno resto omaggio ad altri tre grandi presentatori che prima di loro sono stati ospiti proprio dello stesso programma: Raimondo VianelloCorrado e Mike Bongiorno.

gerry scotti
Gerry Scotti ospite al Maurizio Costanzo Show