Noemi fuori pericolo le sue prime parole sono per la nonna

La piccola Noemi, ferita durante la sparatoria di Napoli, è fuori pericolo. Ad annunciarlo, il bollettino medico diramato in queste ore dall’ospedale pediatrico Santobono. I polmoni, perforati dal proiettile sparato in piazza Nazionale, hanno ripreso a funzionare. Dopo due interventi chirurgici e 7 giorni di coma farmacologico, è arrivata la lieta notizia: la prognosi è stata sciolta. La bambina, di 4 anni, non è più in pericolo di vita e ha voluto dedicare delle dolcissime parole alla nonna.

Il bollettino medico sulle condizioni di Noemi

Il bollettino diramato dai medici parla chiaro, Noemi “è sveglia, cosciente e si alimenta autonomamente. La bambina respira spontaneamente senza necessità di supporto di ossigeno“. Di giorno in giorno, la sua salute sta migliorando. “I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico è in miglioramento. La prognosi quoad vitam è sciolta. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 7 giorni“, conclude il bollettino. 

L'ospedale pediatrico Santobono dove è ricoverata la piccola Noemi. Immagine: Sito Ospedale Santobono di Napoli
L’ospedale pediatrico Santobono dove è ricoverata la piccola Noemi. Immagine: Sito Ospedale Santobono di Napoli

Le parole per la nonna

Noemi non ha ancora molte forze ma ha voluto dedicare delle dolcissime parole alla nonna, Immacolata Molino, che era con lei quel terribile 3 maggio. “Nonna mia, ti amo“, è stata la frase della piccola. Questa mattina, la donna, in una conferenza stampa, ha ricordato gli agghiaccianti momenti vissuti durante la sparatoria: “All’inizio pensavo fossero botti, fuochi d’artificio che si esplodono comunemente, poi ho visto quell’uomo che sparava all’impazzata puntando la pistola anche contro di noi“. Nonna Immacolata ha provato a proteggere la nipotina con tutte le sue forze: “Tenevo Noemi per una mano e mi sono piegata verso di lei per proteggerla. Il proiettile mi ha perforato e ha colpito Noemi. Ma all’inizio non mi ero accorta di nulla“. A proposito di tutta la solidarietà dimostrata, la nonna, commossa, ha detto: “E’ stato bellissimo, commossa dalla veglia al Santobono, questa è la vera Napoli. Anche le istituzioni ci sono state vicine. Il presidente Sergio Mattarella aspetta Noemi e anche il Papa“.

Il tweet di Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati. Fonte: Roberto Fico/Twitter
Il tweet di Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati. Fonte: Roberto Fico/Twitter

I messaggi delle istituzioni

Figure istituzionali come il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico, e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, hanno voluto dedicare parole di gioia per la ripresa della bambina. Il primo ha scritto in un tweet: “La notizia che tutti aspettavamo. Un grazie di cuore al team di medici del Santobono e di altri ospedali di Napoli che l’hanno seguita. E un forte abbraccio a Noemi e ai suoi cari”. Il secondo, come si legge su La Repubblica Napoli, ha dichiarato: “Napoli esulta e i napoletani gioiscono. Un abbraccio di cuore alla mamma e al papà di Noemi! Un grazie forte al personale tutto, medici in testa, dell’Ospedale Santobono!“. Il sindaco de Magistris ha concluso dicendo: “Il bene ha vinto sul male, un forte segnale per la nostra amata città“.