Francesco Renga, la confessione Io e Ambra ci vogliamo bene

È stato definito uno “splendido cinquantenne“, ma è anche un artista amatissimo dal suo pubblico. Francesco Renga si è raccontato in un’intervista. Il successo, la consapevolezza di voler fare musica, l’amore, la famiglia, il cantante ha raccontato questi suoi primi cinquant’anni.

Tempo di bilanci

Il cantante friulano si è raccontato in una lunga intervista con Silvia Toffanin. La presentatrice di Verissimo gli ha subito chiesto: “Come ti senti ora che hai 50 anni?“. E da lì è partita una lunga riflessione da parte di Francesco Renga su tutta la sua vita: “Come prima.

Forse un po’ più consapevole, sereno. I cinquant’anni per me sono stati gli anni dei bilanci. Adesso sono tutto quello che avrei sperato di essere, di diventare“. La crisi dei 50 non l’ha avuta, anzi ha provato una sensazione di adeguatezza e di pace con se stesso. Anche se con un po’ di paura, è riuscito a realizzare gran parte di quello che sognava: “Le cose importanti sì, i figli, una bella famiglia, l’amore, il pubblico, vivere di questo sogno che è la musica, le canzoni, poterle scrivere ancore, farle, comunicare con questo linguaggio“.

 

Francesco Renga ospite di Silvia Toffanin a Verissimo. Immagine: Francesco Renga/Facebook
Francesco Renga ospite di Silvia Toffanin a Verissimo. Immagine: Francesco Renga/Facebook

Ha iniziato a 15 anni a fare musica, a quell’età sapeva già che voleva cantare, scrivere canzoni: “Non avevo un’altra possibilità, un piano b. Riuscire a comunicare attraverso la voce, il canto, per me è stata un’illuminazione“.

La sua grande passione: la musica. Immagine: Puntata Verissimo
La sua grande passione: la musica. Immagine: Puntata Verissimo

Il rapporto di Renga con la sua famiglia 

Francesco Renga ha una sorella gemella, Paola. Ha parlato del loro rapporto, del loro legame molto particolare e profondo, per il quale, l’altro fratello, più grande di loro di 6/7 anni, soffre molto.

Il cantante ha anche accennato a come ha vissuto la perdita della madre Jolanda, morta a soli 52 anni: “Per me è stata una ferita che non si è mai rimarginata. Nel momento in cui sono diventato genitore sono stato costretto ad affrontare questa cosa“. Renga ha confessato di non essersi mai messo nei panni della madre, dal punto di vista del genitore. Ha sempre provato rabbia, incomprensione, una sensazione di abbandono, sentimenti propri del dolore di un figlio.

Ha spiegato che la canzone presentata quest’anno a Sanremo, “Aspetto che torni“, vuole chiudere, in qualche modo, questo circolo. “È una canzone che parla anche di mio padre, è lui in realtà che aspetta che torni mia madre. È come se la canzone la cantasse lui“, ha concluso Renga.

Francesco Renga e il rapporto con i figli Jolanda e Leonardo. Immagine: Puntata Verissimo
Francesco Renga e il rapporto con i figli Jolanda e Leonardo. Immagine: Puntata Verissimo

Il rispetto per Ambra e per i loro figli

Il discorso è passato al rapporto che ha con i suoi figli e con donna dalla quale li ha avuti, Ambra Angiolini. Nel 2005, ha vinto il festival di Sanremo con la canzone “Angelo“, dedicata alla figlia Jolanda, appena nata, che ora ha 15 anni.

Anche Leonardo, il suo secondogenito, è nato dall’amore con Ambra. Il cantante si è emozionato parlando di loro: “I miei figli sono grandi, mi piace stare con loro, fare i compiti, aiutarli, li porta a scuola. Faccio storie su Instagram con loro per immortalare i momenti passati insieme“. E con la sua ex c’è un bellissimo rapporto, il motivo, ha spiegato Renga, è che, anche dopo essersi lasciati, “il volersi bene non è mai stato in discussione. Il rispetto e l’amore della famiglia sono sempre stati al centro“.

Francesco Renga e il rapporto con la sua ex, Ambra Angiolini. Immagine: Puntata Verissimo
Francesco Renga e il rapporto con la sua ex, Ambra Angiolini. Immagine: Puntata Verissimo

Nonostante la separazione tra i due sia stata molto dolorosa, adesso si sono entrambi rasserenati dal punto di vista affettivo; ciò ha fatto sì che la sofferenza sia stata superata. Così si è creato questo legame molto bello e intenso tra Ambra, Francesco e i loro figli.