pamela prati verissimo caltagirone

Pamela Prati, Eliana Michelazzo, Pamela Perricciolo. Sono loro a tirare le fila della storia che ha conquistato, volenti o nolenti, i telespettatori italiani negli ultimi mesi. Chi è Mark Caltagirone? Ma soprattutto… Mark Caltagirone esiste? L’ultima confessione di Pamela Prati sembra aver messo un punto alla storia più assurda delle ultime settimane.

La storia dal principio

Per risalire a quando è cominciata questa storia, bisogna andare indietro di mesi. Siamo a fine 2018, Pamela Prati comincia a concedere interviste per parlare del suo nuovo grande amore, che le ha perfino permesso di diventare madre di due splendidi bambini, che ha presto in affido.

Per ora nessun sospetto, anzi, tutto il mondo dello spettacolo è felice per la showgirl. I problemi cominciano qualche tempo dopo. La showgirl comincia a parlare di matrimonio, ad andare i tv, a parlare della sua famiglia e del suo amore, ma si cominciano a vedere le prime crepe.

I dubbi e il matrimonio

Siamo ad aprile e ormai le crepe sono diventate voragini. Nessuno ha mai visto Mark Caltagirone: nessuna foto, nemmeno di quelle che i paparazzi rubano da neanche tanto lontano.

Del fidanzato della Prati non c’è neanche l’ombra. Le agenti, Eliana Michelazzo, Pamela Perricciolo, si presentano da Barbara d’Urso per difendere a spada tratta la showgirl che anzi attacca chi non le crede. A quel punto però la situazione è quasi insostenibile, e Pamela Prati decide di rilanciare: l’8 maggio si sposeranno. A questo punto quasi tutti vogliono capire come andrà finire, dei dubbi esistono ancora: che Pamela Prati sia riuscita veramente a tenere segreta la sua relazione?

La telefonata e il crollo del castello

È a questo punto che Mark Caltagirone fa il suo ingresso, sempre in senso lato.

Una telefonata in diretta a Live – Non è la d’Urso stupisce tutti: “Buonasera, sono Marco Caltagirone e l’8 maggio sposerò Pamela Prati“. E ancora: “Non posso apparire prima delle nozze perché ho un accordo di esclusiva“. Di questa storia dell’esclusiva si parlerà ancora e ancora. Silvia Toffanin spiegherà infatti di avere sì una esclusiva per il matrimonio, ma di non aver mai impedito a Caltagirone di mostrarsi in una trasmissione tv. Barbara d’Urso certo non si dà per vinta e una fa fare una perizia telefonica che finirà per rivelare la voce di un attore camuffata.

Poco prima dell’8 maggio arriva la notizia che tutti, più o meno, stavano aspettando: il matrimonio è annullato. E qui il castello di bugia crolla al suolo. Voci di malori della Prati si susseguono a giustificare l’annullamento delle nozze, ma ormai nessuno ci crede più.

Toffanin vs Prati: il finale scontato

E qui inizia la fine. Pamela Prati va ospite nel programma di Silvia Toffanin, Verissimo. Qui la conduttrice, decisa come non mai, spinge per sapere la verità e la prati scappa.

La showgirl lascia lo studio, con la scusa di andare a prendere una foto del suo futuro consorte e dei bambini. Una Toffanin attonita passeggia per lo studio mentre aspetta, a braccia conserte, il ritorno della Prati, fino a quando non le annunciano che starebbe per darsi alla fuga. La Toffanin se ne esce con una frase destinata ad essere ricordata: “È tutto una barzelletta che non fa neanche più ridere“. È la vittoria della conduttrice che ne esce benissimo, applaudita da tutti, mentre per la Prati è solo la prima di altre fughe. Alla fine torna in studio e per calmare le acque racconta di aver ricevuto minacce: “Mi hanno fatto trovare l’acido fuori dalla porta di casa con un biglietto orrendo“.

Anche questa notizia verrà smentita, aggiungendo all’incredulità della storia anche una certa rabbia.

E si scappa… di nuovo

La fiera dell’assurdo va avanti, e continua negli studi di Barbara d’Urso. La conduttrice è decisa più che mai a scoprire la verità, ma ancora non sa che Pamela Prati è andata da lei in trasmissione solo per fare un saluto: “Sono venuta solo per dire ciao“. Vani i tentativi di una sconvolta d’Urso di tirare fuori qualcosa alla Prati, ma quelli più sconvolti sono i telespettatori a casa.

Pamela fugge dallo studio, poi torna, ma è un nulla di fatto.

La svolta: la confessione di Eliana Michelazzo

Alla fine qualcuno lo doveva pur fare. La prima confessione spetta a Eliana Michelazzo, agente delle Prati, che la prende larga. Nel salotto di Barbara d’Urso ammette: “In tv ho mentito, non ho mai incontrato Mark Caltagirone, l’ho visto solo in un video di pochi secondi in cui lui è in auto con la mia socia Pamela Perricciolo. La voce di quell’uomo è diversa da quella della telefonata avvenuta nel programma Live.

 A questo punto credo non esista“. La Michelazzo insomma ci dice già ciò che tutti sappiamo, ma ora, alla sbarra ci deve finire Pamela Prati.

La showgirl torna a Verissimo, di fronte ad una Toffanin che sa bene che non c’è soluzione: la puntata deve terminare con una confessione. La conduttrice porta a casa la vittoria: “Sono stata plagiata“, dice Pamela Prati, dando la colpa agli altri. Alle domande secche della conduttrice, alla fine la showgirl ammette: “Non esiste“. E così finisce l’esistenza di Mark Caltagirone. Restano le domande, quelle classiche in situazione in cui la realtà supera la fantasia: perché?

Quanto hanno guadagnato da questa situazione? Ma soprattutto, ne valeva la pena?