Nunzia De Girolamo e Raimondo Todaro a Ballando con le Stelle

Archiviata l’esperienza a Ballando con le Stelle, per Nunzia De Girolamo è tempo di bilanci. Il suo percorso nello show di Milly Carlucci, in coppia con Raimondo Todaro, non è stato privo di colpi di scena e sipari pungenti (come quelli con Selvaggia Lucarelli).

L’ultimo episodio che l’ha vista contro la giuria è quello della finalissima, con un furioso Fabio Canino prontoa minacciare querela contro di lei. Poche ore fa, però, l’ex concorrente si è tolta una ‘piccola soddisfazione’ su Instagram, rivendicando i consensi del pubblico nonostante i costanti rimproveri incassati a bordo pista.

Nunzia De Girolamo e il suo Ballando al vetriolo

Nunzia De Girolamo e Raimondo Todaro hanno affrontato un percorso particolarmente insidioso a Ballando con le Stelle 2019. La coppia è finita spesso al piccato faccia a faccia con la giuria, secondo alcuni (compresi i diretti interessati) troppo ‘bacchettona’ sulla loro esperienza.

L’ultimo atto dello scontro è avvenuto nel corso della finale del 31 maggio, quando Fabio Canino ha accusato la concorrente di aver messo alcuni like a dei commenti contro i giudici.

La replica della De Girolamo ha alimentato la bagarre: “Fabio io non ricordo né a te né a qualcun altro della giuria cosa avete fatto voi sui social!

Dai video hard alle offese ai bambini. Ho detto ‘voi’, non ho fatto nomi…“.

Furioso il contrattacco di Canino: “Ma come ti permetti? Io ti querelo, ti querelo“. Morale della favola: sesto posto per l’ex deputata e uno strascico polemico duro a morire, piombato velocemente sulle colonne del gossip.

Il ringraziamento al pubblico

È attraverso Instagram che l’ex deputata ha deciso di giocare la sua ‘rivincita’, con un post in cui ha reso noto l’esito del televoto che la vede dominare la classifica con il 25,71% dei consensi.

Non posso che dirvi, ancora una volta, grazie di cuore. (…) Questa è la mia e la nostra grande vittoria ed oggi sono emozionata più di ieri – ha scritto la De Girolamo su Instagram – Quello che contava davvero per me era ed è il vostro giudizio e le emozioni che ci siamo regalati in questi mesi“.

Visualizza questo post su Instagram

Non posso che dirvi, ancora una volta, grazie di cuore. Stamattina hanno pubblicato il televoto di tutte le puntate! Sono francamente senza parole per l’affetto che mi e ci avete dimostrato! Io e @todaroraimondo siamo stati votati da casa con percentuali molto molto alte. Questa è la mia e la nostra grande vittoria ed oggi sono emozionata più di ieri. Quello che contava davvero per me era ed è il vostro giudizio e le emozioni che ci siamo regalati in questi mesi. Vi prego però non scrivete parole pesanti contro la giuria. Lo dico a tutela delle tante persone di cuore e perbene che mi scrivono e ci hanno sostenuto. Il gioco è così: ad alcuni di loro è anche concessa qualche parola che spesso, diciamolo, è andata anche oltre il semplice giudizio tecnico del ballo. Ma va bene così: siamo entranti nei vostri cuori, puntata dopo puntata. E, come vedete, anche ieri sera eravamo primi al televoto. Siete strepitosi! @ballandoconlestelle è stata una straordinaria esperienza, iniziata tra dubbi, incertezze e perplessità, ma terminata con una grande gioia! Grazie ancora e… ci rivediamo molto presto con nuove avventure ???? #ballandoconlestelle #nunziadegirolamo

Un post condiviso da Nunzia De Girolamo (@nunzia.degirolamo) in data:

E per evitare di incappare in qualche altro scontro, l’invito ai suoi follower: “Vi prego però non scrivete parole pesanti contro la giuria.

Lo dico a tutela delle tante persone di cuore e perbene che mi scrivono e ci hanno sostenuto“.

Nel corso della trasmissione, né lei né il suo coach Raimondo Todaro hanno esitato a sottolineare il fastidio per alcuni giudizi ricevuti. A loro avviso, infatti, nei loro confronti si sarebbero espressi pareri inopportuni, lontani dal perimetro di gara.

Questo punto di vista, spesso motivo di attriti durante le varie puntate, è stato ribadito dalla ex concorrente: “Il gioco è così: ad alcuni di loro (i giudici, ndr) è anche concessa qualche parola che spesso, diciamolo, è andata anche oltre il semplice giudizio tecnico del ballo“.