fialdini francesca

L’ultima settimana per La Vita In Diretta e tante emozioni che travolgono i suoi protagonisti in questi giorni. Francesca Fialdini e Tiberio Timperi ieri hanno dato vita ad una puntata ricca di ricordi, dedicandola a Massimo Troisi, il cui anniversario della morte ricorreva proprio ieri, e Bud Spencer, a cui in questi giorni è stata dedicata una statua. Solo uno dei tanti omaggi.

In studio, ospite della giornata, il figlio dell’immenso Carlo Pedersoli, Giuseppe, che ha raccontato il vuoto lasciato da papà Bud.

L’emozione della Fialdini

Una statua di Bud Spencer a grandezza naturale è comparsa sul lungomare di Livorno, set di film memorabili come Lo Chiamavano Bulldozer e Bomber.

Un omaggio, questo, che ha scatenato una forte emozione nel cuore di Francesca Fialdini.

bud-spencer
Il ricordo di Bud Spencer

La conduttrice, spesso imperturbabile, con gli occhi lucidi stavolta ha dovuto ammettere: “Mi sono commossa, evviva!“. Complice di questa commozione anche l’intervista al figlio di Bud, Giuseppe Pedersoli, sceneggiatore e produttore cinematografico.

Il ricordo di papà Bud

Sono trascorsi circa 3 anni dalla morte di Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer e il gigante buono ancora fa sentire la sua mancanza. “Non è facile abituarsi, soprattutto quando vedi delle persone che si sono tatuate sulla schiena delle scene o tremano mentre ti stringono la mano e ti chiedono un autografo…” racconta il figlio Giuseppe.

giuseppe-pedersoli
Giuseppe Pedersoli a La Vita In Diretta

Ma tutto questo è comprensibile, Bud è stato amato tantissimo dai suoi fan. A questo grande affetto sono legati alcuni aneddoti, spesso anche bizzarri, che Giuseppe ha voluto condividere con il pubblico di La Vita In Diretta. Ad esempio quella volta che in Germania vollero dedicare all’attore italiano un tunnel. “Ci fu un grande imbarazzo per le autorità locali. Fu organizzata anche una manifestazione, ma lui con un colpo diplomatico disse che avendo partecipato ad una gara di nuoto anni prima voleva che gli fosse intitolata una piscina”.