marco carta

Mentre il caso del furto alla Rinascente si sta man mano sgonfiando, Marco Carta sta tornando alla sia vita e agli affetti più cari. Negli ultimi giorni è andato a Mykonos per l’addio al nubilato di una cara amica, dove è stato fotografato felice e innamorato.

Messaggio d’amore

Non sarà un’avventura, non può essere soltanto una primavera..
Tu sei mio, tu sei mio. Ciao 
#WorldPaper oggi è stata una splendida giornata!“, ha scritto Marco Carta sul suo profilo Instagram. Sul profilo anche una foto scattata al fidanzato, Sirio, a bordo piscina, mentre si intravede il cantante sdraiato vicino alla piscina. Un messaggio d’amore che si unisce alla molte foto scattate dai paparazzi ai due insieme.

In un’intervista rilasciata qualche tempo fa, Marco Carta aveva raccontato che lui e il fidanzato hanno caratteri complementari: “È molto pacato ed equilibrato, io invece sono schizzato e sempre a mille. È bello avere una persona così rilassata accanto“.

Arresto illegittimo per Marco Carta

Il giudice di Milano Stefano Caramellino, nell’ordinanza con cui non ha convalidato l’arresto del cantante, ha scritto che gli “elementi di sospetto sono del tutto eterei, inconsistenti“, e la “versione degli imputati non è allo stato scalfita da alcun elemento probatorio contrario“. Il giudice spiega ancora che c’è una “carenza di gravità indiziaria” nei confronti di Carta, riferisce Ansa, e anche di un arresto che “non può ritenersi legittimo“.

Intanto Marco Carta esulta sui social: “Grazie, a tutti quelli che mi hanno difeso senza bisogno di questo servizio che comincia a fare chiarezza circa la situazione, grazie alla mia famiglia e a tutti i miei colleghi, ma grazie sopratutto a voi haters per avermi fatto capire che sono più forte di quanto pensassi, grazie per avermi reso più resistente“.