simone papadia a mezzo busto in spiaggia

Sono finite dopo lunghi giorni le ricerche di Simone Papadia, il giovane 22enne originario di Mesagne, in provincia di Brindisi, che era svanito nel nulla dopo aver sporto denuncia di tutti i suoi effetti personali.

Ritrovato Simone Papadia

La famiglia in preda all’angoscia data dalla mancanza di notizie di Simone Papadia, aveva deciso di rivolgersi anche al noto programma di scomparsi, Chi l’ha Visto?.

Fin da subito, sulla scomparsa del giovane 22enne brindisino si erano agitati sospetti. Il giovane era infatti scomparso dopo aver denunciato di aver subito il furto di tutti i suoi effetti personali come il portafoglio, i documenti, il cellulare.

La denuncia per furto e la scomparsa

Non aveva più nulla con sé e dopo la denuncia il giovane era sparito. Giorni angoscianti sono poi trascorsi per la famiglia che ha finalmente notizie di lui a distanza di oltre un mese dalla sua scomparsa. Secondo quanto filtrato dalle testate locali milanesi, il giovane 22enne sarebbe stato ritrovato nella notte da una volante del commissariato Città Studi.

Ritrovato a Milano, dormiva per strada

Gli agenti stavano sorvegliando la zona quando hanno scorto, in viale Tunisia a Milano, un giovane ragazzo che stava trascorrendo la notte per strada, lungo il marciapiede.

Un volto non solito, che non avevano mai visto prima e che gli ha subito attirati. Chiesti i documenti al giovane 22enne, Simone Papadia ha subito cercato di temporeggiare con l’intento di non rivelare la sua identità per poi confessare tutto spiegando la sua situazione.

Ancora non è dato sapere quali siano stati i motivi che hanno spinto il 22enne a scappare di casa rendendosi irrintracciabile. Domande che gli verranno poste successivamente: ora il 22enne si trova in ospedale per alcuni accertamenti ma godrebbe di ottima salute e nel mentre sarebbero già stati anche avvisati del ritrovamento tutti i suoi famigliari.