primo piano di amanda knox e raffaele sollecito

Continua a fare scalpore la notizia che Amanda Knox si trova in questo momento in Italia.

È la prima volta che la Knox, scarcerata nel 2011 dopo 4 anni di carcere fa ritorno, da donna libera, in Italia e precisamente a Modena per prendere parte al Festival della Giustizia Penale.

Amanda Knox torna in Italia, per la prima volta dopo l’assoluzione

Ovviamente il ritorno di Amanda Knox continuare ad essere argomento di dibattito per molti che, nonostante la sentenza della Corte d’Appello di Perugia che l’ha dichiarata innocente insieme a Raffaele Sollecito, non l’hanno mai davvero creduta tale per l’omicidio di Meredith Kercher, avvenuto nel 2007.

Torno da donna libera

E non è un caso che Amanda Knox ritorni in Italia, dove è stata per 4 anni costretta al carcere per poi essere giudicata innocente, proprio per discutere di errori giudiziari e processi mediatici, esattamente come quello di cui è stata vittima.

Lei stessa ha voluto ben far intendere il senso simbolico del suo atterraggio a Modena: “Torno da donna libera“. E del suo arrivo in Italia parla anche, all’AdnKronos, anche Raffaele Sollecito, coimputato nel medesimo processo Kercher.


Raffaele Sollecito: “Io e Amanda siamo vittime

Io e Amanda siamo vittime e da persone libere abbiamo diritto di partecipare ai convegni ai quali ci invitano“, sono le parole rilasciate da Sollecito all’AdnKronos, intento a difendersi da chi ha giudicato la loro presenza “inopportuna” nonostante la legge abbia sentenziato e li abbia scagionati di ogni accusa, innocenti.

Visualizza questo post su Instagram

#perugia #portraitdrama

Un post condiviso da Raffaele Sollecito (@raffasolaries) in data:


Le parole di Sollecito risuonano anche come una dura accusa nei confronti di una giustizia che non gli ha permesso di riscattarsi: “Il problema – spiega Sollecito – È che nessuno mi ha chiesto scusa, nessuno ha cercato di riabilitare la mia figura a livello sociale. Sostanzialmente me la sono dovuta cavare da solo“.

*immagine in alto: Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Fonte/Instagram