morgan live evidenza

Morgan sta per lasciare la sua casa, a causa di uno sfratto che lo mette in una scomodissima condizione di senzatetto. Ieri sera, a poche ore dallo sfratto, in una conversazione con Barbara D’Urso a Live non è la D’Urso ha spiegato come stanno le cose ed ha lanciato un j’accuse piuttosto pesante verso la ex moglie Asia Argento (dichiarazioni poi in parte moderate).

La risposta di Morgan ad Asia

La prima a lanciare una frecciata era stata Asia Argento, in un post su Instagram ora non più visibile: “Sei un miracolo ambulante, forse da quella panchina sulla quale finirai a dormire per non aver pagato le tasse per anni, avrai modo di riflettere e riuscirai a scrivere un disco dopo 12 anni e drogarti sarà meno facile.

Aripijate”.

Ora, è Morgan a raccontare come stanno le cose e quale sarebbe la sua situazione attuale: “Questa è la mia unica casa, Asia una casa ce l’ha. Questa casa è anche il mio posto di lavoro se io vado fuori non posso più lavorare. Tutti gli italiani dovrebbero venire a casa mia a gridare ‘giustizia”. Il cantante spiega inoltre che avrebbe voluto lasciare la casa a un museo o a una scuola, perché piena “di cose bellissime”.

In trasmissione arriva anche un’offerta: Ivano dei Cugini di campagna scrive a Barbara D’Urso, dicendo che mette casa sua a disposizione di Morgan. Lui, gentilmente, declina: “Io lo ringrazio però io non la voglio la casa degli altri io voglio casa mia”.

Parole forti su Asia Argento

Su Asia Argento, arrivano parole pesanti: “La smetta di dare del drogato agli altri, lei vada in clinica che ne ha tanto bisogno. Lo dico perché non solo lei lo fa, ma insegna al mondo a farlo”. Un’accusa forte, davanti alla quale Barbara D’Urso chiede spiegazioni: “È una grande insegnante di tossicodipendenza, maestra.

Poi calano i toni, e ribadisce: “Era il testo di un pezzo, ma la mia ironia è un po’ noir. Lei la deve smettere, non è che uno più andare a rubare a casa di un ladro. Perché deve parlare di quelle cose? Ne sa molto più di me, ma molto!”.

Morgan ha comunque dichiarato di avere motivo di sperare in una riconciliazione con le sue due ex, madri dei suoi figli: “Io chiedo un aiuto morale a Jessica e ad Asia chiedo di ritornare ad essere persone sensibili e capaci di dialogare. Io non chiedo soldi.

Aiuto vuol dire smettiamola di litigare. Parliamo”.