sara affi fella

Sarà Affi Fella, protagonista dello scandalo di Uomini & Donne si racconta in una lunga intervista al settimanale Nuovo. Oggi l’ex tronista, ancora nel mirino delle critiche, ha trovato una nuova serenità accanto all’attaccante del Trapani Francesco Fedato.

Tante sono le difficoltà che Sarà si è trovata ad affrontare dopo la bufera mediatica che l’ha Travolta lo scorso anno. Tuttavia Affi Fella non si arrende e continua a sognare la TV e tra le sue speranze c’è anche quella di partecipare un giorno al Grande Fratello.

Dopo lo scandalo

Quando si è scoperto che durante la sua partecipazione al dating-show di Maria de Filippi l’ex tronista era fidanzata e quindi la sua scelta non è stata che una messa in scena, le cose per lei sono cambiate radicalmente.

Quella verità Sarà Affi Fella l’ha pagata cara. È lei stessa ad ammetterlo. “Perché ho detto quella bugia a Uomini e Donne? Spiega alle pagine di Nuovo. “Si era presentata l’occasione di partecipare al programma e non ho voluto rifiutare, ma non si fa. Questa esperienza mi ha cambiato tanto: si impara sempre dai propri errori. È stato terribile. Sono stata molto male. La mia testa pensava di tutto. Poi mi è scattato un campanello d’allarme e ho capito che dovevo farmi aiutare.

 Mi sono rivolta a uno psicologo, che mi ha aiutato a capire e a ridimensionare tutto ciò che era accaduto“.

Sara però non si arrende e spera di riuscire a mostrare al mondo chi è veramente. E quale vetrina migliore per farlo se non il papà di tutti i reality? “Purtroppo tanti rapporti si sono interrotti proprio per colpa del mio errore. Mi dispiace, oggi non lo rifarei“. “Mi piacerebbe partecipare al Grande Fratello, per farmi conoscere meglio“.

L’amore con Francesco

Dietro questa rinascita e questa voglia di ricominciare c’è sicuramente anche Francesco Fedato.

Grazie a Francesco, alla mia famiglia e alle mie amiche, però, ho ritrovato la serenità che avevo perso. Senza di loro non ce l’avrei mai fatta” ha ammesso.

Al settimanale la Affi Fella spiega anche come è nata tra loro: lunghe chiacchierate al telefono e poi l’incontro che ha fatto scoccare la scintilla. “Mi hanno colpito subito la gentilezza e l’educazione. Un futuro con lui? Ci sono le basi, ma vogliamo goderci la nostra storia con calma. Di sicuro vogliamo stare insieme poi chissà. Stiamo insieme da 5 mesi. Viviamo una mezza convivenza. Io abito in un paesino della Campania, ma sto quasi sempre a Trapani da lui. Nonostante tutto lui si fida di me. Forse all’inizio era un po’ titubante, ma poi mi ha conosciuta bene e ora si fida. Lui mi ha presa per mano, mi ha sgridata per la sciocchezza compiuta, ma mi ha detto che era ora di ricominciare a vivere e mi ha salvata”.