Cronaca

Roma, emergenza rifiuti: centinaia di denti umani vicino all’immondizia, è mistero

Centinaia di denti umani a terra vicino ai cassonetti dell'immondizia: questo l'orribile spettacolo che un cittadino di Roma si è trovato dinanzi
denti umani tra i rifiuti a roma

Si torna a parlare dell’emergenza rifiuti di Roma, denunciata spesso anche dai vip, come la giornalista Rita Dalla Chiesa, dopo che un cittadino di 73 anni, Mario Racanella, ha fotografato decine e decine di denti umani gettati sul cemento vicino ai cassonetti dell’immondizia, in viale Adriatico, nel quartiere Montesacro.

Denti umani tra i rifiuti

La foto che sta facendo il giro del web oltre a immortalare la drammatica emergenza rifiuti che sta vivendo la città di Roma, mostra anche quella che appare come una violazione sullo smaltimento dei rifiuti speciali.

È infatti possibile che qualche studio dentistico abbia deciso di gettare nell’immondizia i denti dei pazienti, canini e incisivi. Non ci sono ovviamente certezze su chi abbia gettato questi denti vicino alla spazzatura.

Il pensionato 73enne che ha scattato la fotografia, ha spiegato all’Adnkronos di aver visto i denti umani vicino ai cassonetti dell’immondizia a Montesacro, ieri, intorno alle 12,00, e di aver immediatamente chiamato il 112, il numero unico per le emergenze. Una volta giunta sul posto e dopo aver identificato il 73enne, la polizia ha poi trovato anche un contenitore pieno di denti tra l’immondizia.

L’emergenza rifiuti di Roma

A parte l’indiscutibile shock provocato dai denti umani gettati a terra vicino all’immondizia, l’emergenza rifiuti di Roma rappresenta un problema che i cittadini della Capitale devono fronteggiare ogni giorno. Al di là delle polemiche politiche su chi abbia la responsabilità di questa situazione, è proprio chi abita la città che ha a che fare ogni giorno con cumuli di rifiuti che causano il proliferare di ratti, larve e blatte, al punto che il comitato di quartiere di Torpignattara ha presentato un esposto alla Procura di Roma per denunciare la situazione di degrado provocata dalla mancata raccolta dei rifiuti e dalle numerose discariche abusive presenti in zona.

Così, come riporta Il Messaggero, la Procura ha deciso di aprire un’inchiesta per reati ambientali. Intanto, gli interventi per la derattizzazione delle aree non vengono effettuati dall’Ama, la società che si occupa della gestione dei servizi ambientali, e i cittadini si organizzano come possono per disinfestare il quartiere. Accanto ai quartieri di Torpignattara e Montesacro, dove è avvenuto il ritrovamento dei denti umani, tutta Roma affronta questo (ormai annoso) problema.

*Immagine in alto: Roma fa schifo / Mario Racanella

Potrebbe interessarti