Good News

Torino, equipe di sole donne riattacca la mano mozzata a un 62enne

L’incidente mentre l’uomo tagliava la legna. Trasportato in ospedale, le chirurghe hanno riattaccato la sua mano con un intervento di 9 ore
medici-riattaccano-mano-mozzata-pensionato

Dopo 9 ore di delicata operazione, un uomo ha riavuto la sua mano. Se l’era mozzata accidentalmente mentre tagliava la legna. Un elicottero l’ha trasportato d’urgenza al Cto di Torino, dove un’equipe di sole donne, guidata dalla chirurga Maddalena Bertolini, gliel’ha riattaccata. Presenti in sala operatoria, scrive l’Ansa, oltre alla dottoressa Bertolini, un aiuto e una specializzanda. L’operazione per salvare la mano del 62enne ferito, di Cuneo, è stata un successo. Un altro grande traguardo raggiunto dalla medicina nel capoluogo piemontese.

Il commento della chirurga Bertolini

L’Ansa riporta le parole della chirurga della mano che ha eseguito l’operazione, Maddalena Bertolini.

“Una mano che funziona è meglio della protesi più avveniristica. Interventi di questo tipo hanno un buon margine di successo, diciamo fra il 96% e il 98%, ma bisogna intervenire entro poche ore”. La chirurga ha poi aggiunto: “Il Cto è centro regionale di riferimento per la chirurgia della mano e la microchirurgia. Purtroppo, negli ultimi anni i centri di questo tipo in Italia si sono dimezzati: con il Ministero stiamo lavorando per metterli in rete, è fondamentale per intervenire con efficacia”.

Un grande traguardo medico a Torino

La rapidità e l’efficienza della sua squadra hanno salvato il cuneese di 62 anni.

L’uomo, amante dello sport e della montagna, si è distratto mentre tagliava la legna nel giardino di casa sua con una sega circolare. Un attimo di disattenzione è bastato, e la sega gli ha mozzato la mano sinistra. Immediatamente son intervenuti i soccorsi, che hanno portato il ferito al Cto di Torino in elicottero. L’operazione chirurgica è durata 9 ore, ma è fortunatamente andata a buon fine.

Un’altra buona notizia in campo medico per Torino, dove ultimamente si son avuti interventi all’avanguardia e si son raggiunti importanti traguardi.

Potrebbe interessarti