sophia loren in primo piano

Il premio oscar Sophia Loren, all’età di 85 anni torna davanti alla cinepresa che ha immortalato tutta la sua vita. Parlare di “torna a recitare” però non si può sentire per lei che di recitare non ha mai smesso e che, soprattutto, ne ha plasmato il modo. Tuttavia, a trascinarla ancora una volta sul set è stato il figlio Edoardo che non ha dovuto cercare attori troppo lontano da casa.

Sophia Loren, il gran ritorno

Suscita sicuramente emozione vedere Sophia Loren destreggiarsi di nuovo tra cineprese, truccatori e camerini. L’eterna diva italiana non ha saputo negarsi alla richiesta del figlio, il regista Edoardo Ponti.

Per la sua nuova pellicola che porta il titolo di La vita davanti a sé, il regista ha insistito per avere sua madre nel cast e per un ruolo tutt’altro che marginale bensì come protagonista.

La diva protagonista a 85 anni

Così, Sophia Loren all’età di quasi 85 anni vestirà di panni di Madame Rosa, protagonista dell’omonimo romanzo di Gary. Sarà, davanti alle direttive di suo figlio, una donna ebrea riuscita a scappare dall’orrore dell’olocausto e di Auschwitz che dovrà prendersi cura di Momo, un bimbo di colore abbandonato dai familiari. Un’impresa non poco ardua ma che, trattandosi di Sophia Loren, non avrà modo di fallire.

Intanto il primo “ciak” ha già avuto luogo in Puglia dove si è deciso di registrare la pellicola e l’uscita è prevista già per la prossima primavera del 2020.

L’impegno per amor di figlio

Non è certo la prima volta che Edoardo Ponti riesce a trascinare sul set la madre-diva: era il 2013 quando Sophia Loren appariva nel mediometraggio sempre del figlio, Voce umana. Ad onor del vero però, facendo riferimento all’ultima pellicola vera e propria in cui ha recitato la Loren, sono trascorsi 10 anni anni esatti: era il 2009 quando la Loren prendeva parte in Nine, un musical sulla falsariga di di Fellini.