karina cascella

Con un lungo post su Instagram, Karina Cascella, opinionista ed influencer, saluta Carolina, la cagnolina di 4 anni, scomparsa in questi giorni.

Il rammarico più grande è per la figlia Ginevra, nata dall’unione con Salvatore Angelucci. Quando Carolina è entrata a far parte della loro famiglia, la piccola aveva solo 5 anni. Praticamente la bimba e la cagnolina sono cresciute insieme, a detta della madre, vivendo in simbiosi. Ora la perdita per Ginevra è stata un dolore immenso.

Il dolce ricordo

Karina non dà il suo personalissimo addio addio a Carolina. Con una foto che la ritrae con la cagnolina, ricorda il giorno in cui hanno deciso di aprirle le porte di casa, e di come, da allora, le loro vite siano completamente cambiate.

Fu proprio la piccola Ginevra a sceglierla da subito e da quel momento divennero inseparabili. Oggi vedere la sua bambina soffrire per la morte di Carolina, avvenuta in circostanze che la stessa Cascella preferisce non rivelare, le spezza il cuore.

Il post di Karina

Ecco il post apparso sul profilo ufficiale di Karina, sempre aggioranto, appena un giorno fa.

Visualizza questo post su Instagram

VOGLIO SALUTARTI COSÌ CAGNOLINA DEL NOSTRO CUORE🙏🏻ADDIO❤️ RIPOSA IN PACE🙏🏻 Ginevra aveva 5 anni quando abbiamo deciso che era arrivato il momento giusto per avere un cagnolino. Ti abbiamo cercata con cura e quel giorno quando siamo arrivate, eri con i tuoi fratellini..io ho preso in braccio subito un maschietto con un musino bellissimo e ho detto:” Ginni lui è stupendo, amore ti piace?”..ma tu eri già con Carolina in braccio..avevi già scelto lei, si era creata subito sintonia e magia tra voi due. Sembravi un lupetto, eri piccolissima, con due occhi meravigliosi.. Abbiamo aspettato un mese e poi finalmente ti abbiamo portato a casa con noi. In questi anni ho cresciuto te e Ginni in simbiosi, come se avessi due figlie, dicevo sempre “le mie bambine”. Abbiamo viaggiato insieme, ci siamo divertite, eri sempre con noi anche a cena o a pranzo, stavi lì seduta, buona buona con le zampette appoggiate al tavolo. Sei stata una cagnolina perfetta, dolce come poche, mi ascoltavi sempre, ci hai amate senza riserve e lasciarti mi spezza il cuore in mille pezzi. Io lo so che la vita è dura, l’ho scoperto presto, ma vedere mia figlia soffrire così mi rende tutto ancora più difficile, è lacerante. Mi si sono riaperti tutti i cassettini della memoria e con loro le mie vecchie ferite. Non sono riuscita a salvarti cagnolina mia, doveva andare così. Ma devo essere forte per Ginevra soprattutto. Solo che era troppo presto..sei andata via troppo presto amore e ti prometto che io e Ginni, Max, Salva e Ale, non ti dimenticheremo mai, mai. Sarai dentro il nostro cuore per tutta la vita. E a te bambina mia dico, sii coraggiosa❤️

Un post condiviso da Karina Cascella (@karinacascella) in data: