Nadia Toffa

Dopo la notizia relativa alla data e al luogo dei suoi funerali, arriva quella che riguarda Mediaset che ha deciso di omaggiare la giornalista de Le Iene Nadia Toffa modificando la programmazione ordinaria prevista per oggi. L’annuncio è arrivato dai canali social del colosso della comunicazione televisiva. Intanto, Giulio Golia e Paolo Calabresi hanno dedicato alla loro collega de Le Iene, scomparsa prematuramente questa mattina, parole ricche di stima e affetto.

Stasera in TV c’è Nadia Toffa

In primis, al posto di Paperissima Sprint, in onda su Canale 5 dopo il telegiornale, verrà trasmesso anche uno speciale del Tg5 dedicato alla giornalista Nadia Toffa, scomparsa questa mattina all’età di 40 anni, dopo una lunga lotta contro il cancro.

Lo Speciale Tg5-Nadia Toffa sarà visibile in contemporanea anche su Italia 1 e andrà in replica su Rete 4 in seconda serata. Verrà trasmessa nell’ambito dello speciale anche l’ultima intervista rilasciata dalla Iena a Silvia Toffanin, che l’aveva ospitata nel suo programma, Verissimo.

Inoltre, Italia 1, che è la rete su cui andava in onda la trasmissione che ha reso celebre la giornalista Nadia Toffa, omaggerà la giornalista in Studio Aperto Magazine che sarà completamente focalizzato su “Nadia ‘dolce guerriera’, cosi’ come hanno voluto ricordarla questa mattina @redazioneiene nel loro post“.

Il saluto dei suoi colleghi Paolo Calabresi e Giulio Golia

Dopo i messaggi dedicati alla giornalista da Matteo Viviani e Nicola Savino, i colleghi de Le Iene Giulio Golia e Paolo Calabresi hanno ricordato Nadia Toffa dedicandole parole piene di affetto e dolore. Giulio Golia ha affidato ai social media il suo ricordo della giornalista e ha scritto in un post su Facebook: “Mi dicevi sempre che ero il tuo ‘orso buono’,quante litigate ci siamo fatti ma finivano sempre con un abbraccio ,come una vera famiglia.Eri uno scricciolo cazz**o ma ,allo stesso tempo ,affettuosa e dolce ,sempre pronta ad affrontare una nuova sfida.

Mi mancherai tanto ,nulla sarà uguale ti porterò sempre nel mio cuore. Il tuo orso buono“.

Paolo Calabresi ha invece ricordato Nadia Toffa parlando ai microfoni del Tg5, ricordando che nella redazione de Le Iene con la giornalista era arrivato “un fiume di vitalità” e “di allegria che si è portata dietro per anni perché non ha mai smesso di sorridere e questo è quello che è rimasto negli occhi a tutti, in tutti noi.

Non ha mai smesso un secondo di sorridere dal primo all’ultimo giorno“. Proprio riguardo a questa immensa forza d’animo che la contraddistingueva, Paolo Calabresi ha detto: “Credo che questo sia più di un insegnamento credo che sia una strada che lei ha indicato. In questi giorni ci si sentiva per capire come andavano avanti le cose, ma per il resto, oggi, c’è un grande silenzio: è giusto che sia così“.