nadia toffa e il dottor fabrizio gradina

Ieri, Nadia Toffa, la celebre giornalista de Le Iene, è scomparsa dopo aver lottato contro il cancro per 2 lunghi anni. Il funerale della giornalista si svolgerà venerdì 16 agosto alle 10,30 nella Cattedrale di Brescia. Nonostante questo, la “Iena” non ha mai smesso di sorridere alla vita anche se, come ha raccontato a Il Messaggero il dottor Fabrizio Gardina, che l’ha assistita in qualità di fisioterapista, si era resa conto nell’ultimo periodo che avrebbe dovuto affrontare la morte.

Sapeva benissimo che stava per affrontare questo passaggio

Il dottor Fabrizio Gardina ha raccontato che a Nadia Toffa non sfuggiva nulla e che, negli ultimi giorni, la Iena aveva capito che le sue forze stavano venendo meno: “Non ha mai voluto parlare della morte, direttamente, ma sapeva benissimo che stava per affrontare questo passaggio.

Ripeto: era lei a confortarci, anche perché sapeva che la vita va oltre la vita“.

Nonostante questa consapevolezza, la giornalista non ha dimostrato di temere la fine, al contrario, come ha raccontato il suo fisioterapista, “sa cosa diceva? Probabilmente devo fare qualcos’altro da un’altra parte‘. Sapeva di aver fatto tutto quello che poteva, qua. E lo ha dimostrato con i fatti. Sono sicuro che sta già lottando da qualche altra parte, così come ha fatto su questa terra“.

La forza inarrestabile di Nadia Toffa

Nadia Toffa non solo ha continuato a lottare fino alla fine, ma è riuscita anche a infondere coraggio a chi le stava accanto. A testimoniarlo è il dottore Fabrizio Gardina che racconta così i suoi ultimi giorni: “È stato un onore starle vicino in un momento così difficile. Sembra incredibile, ma era lei che cercava di confortarci. È stata una guerriera in vita e lo è stata fino alla fine. Non ha mai mostrato nessun segno di cedimento in questa situazione“. Il medico ha poi raccontato che la giornalista era una persona estremamente spontanea e trasparente, uguale nella vita privata e davanti alle telecamere.

Il dottore ha rivelato: “Nadia, in privato, non era diversa da come si presentava in pubblico. Era sempre naturale. Non ha mai avuto la superbia di sfruttare il suo status di vip“. Nadia Toffa aveva parlato del medico quando era in vita pubblicando una foto, lo scorso maggio, in cui apparivano insieme. La Iena aveva scritto: “Mi ha letteralmente rimesso in piedi dopo l’intervento e la chemioterapia. La sua riabilitazione mi ha donato nuova linfa. Sapete bene che non ho interessi di alcun tipo ma dico sempre la pura e semplice verità“.