Massimo Giletti

Il presente di Massimo Giletti è fatto di un solido rapporto con La7 (che è il suo prossimo futuro televisivo) ma anche di alcune rivelazioni che hanno tutto il sapore della novità. Nel corso della sua ultima intervista, rilasciata ai microfoni del settimanale Chi, il conduttore ha svelato di aver ricevuto la proposta di candidarsi, anche a sindaco di Torino.

Massimo Giletti in politica?

L’ipotesi di un Massimo Giletti in politica stuzzica i palati dei più avventurosi spettatori, ma nonostante la sua nota inaspettata, non sarebbe poi così peregrina.

Le parole del conduttore ne dipingono un ritratto non troppo lontano dall’orizzonte di scenari aperti nella sua mente, così come emerso nel corso dell’intervista che ha rilasciato ai microfoni di Chi.

Il settimanale di Alfonso Signorini ha raccolto una rivelazione del volto di punta di La7 che va proprio in questa direzione.

Nel solco di una frattura sempre più profonda con mamma Rai, infatti, non ci sarebbe soltanto un solido ‘domani’ in seno all’emittente di Urbano Cairo ma anche ipotesi che lo vedrebbero al di fuori del piccolo schermo: “Più volte, mi hanno proposto di candidarmi, anche come sindaco di Torino“.

Questa la clamorosa verità emersa sul suo conto, anche se ritiene decisamente più verosimile la sua permanenza davanti alle telecamere: “Penso di fare molta più politica con le mie inchieste“.

Il conduttore non esclude nulla

Giletti non chiude del tutto la porta a questa possibilità, come si evince dall’argomentazione addotta: “Non escludo nulla, dico solo che se uno fa una scelta dev’essere vera, molti colleghi l’hanno fatta e poi sono tornati indietro, credo che si debba avere il coraggio di arrivare fino in fondo“.

Che ci sia davvero un futuro come politico non è dato saperlo, ma molti si sarebbero già invaghiti dell’idea di vederlo impegnato in un’altra arena, decisamente diversa dalla sua storica dimensione televisiva.