Primo piano di Sabrina Paravicini

Il coraggio di Sabrina Paravicini contro il cancro è anche social: su Instagram le sue foto del prima e dopo chemioterapia sono diventate occasione di riflessione per tantissimi follower. L’attrice ha ‘raccontato’ le due immagini con una spiegazione che ha lasciato il segno, insegnamento per chi, come lei, si trova ad affrontare la più dura battaglia della vita. E dopo essersi mostrata acqua e sapone nelle fasi più delicate del percorso terapeutico, ha messo a nudo la sua visione delle cure che hanno inciso sul suo aspetto ma senza intaccare una bellezza che sembra invulnerabile.

E sarebbero servite anche a smussare gli spigoli più duri di un dolore devastante: quello per la morte del padre e della sorella.

Il messaggio di Sabrina Paravicini

Nella vita di Sabrina Paravicini c’è la battaglia contro il tumore al seno, che richiede tantissimi sforzi e concentrazione, ma ci sono anche i due terribili lutti che hanno segnato in modo indelebile il suo domani.

L’attrice ha perso padre e sorella nel giro di pochissimo tempo, destino che ha costretto la sua anima a fare i conti con una sofferenza intima e impossibile da dimenticare.

C’è poi suo figlio, Nino, affetto dalla sindrome di Asperger e motivo di grande forza per continuare a combattere.

Ha deciso di postare un collage su Instagram per testimoniare l’importante consapevolezza acquisita durante la malattia: si tratta di due scatti del suo volto, prima e dopo la chemio, che spiegano per immagini il suo percorso.

Visualizza questo post su Instagram

Estate 2018 VS Estate 2019 Meno capelli ma occhi più sorridenti. Sembra strano ma la chemioterapia si è portata via la malinconia degli anni passati. Forse anche quel dolore dei lutti non elaborati di mio padre e mia sorella scomparsi a poche settimane l’uno dall’altra esattamente 30 anni fa. Dolore che pensavo di avere elaborato a mio modo, ma che invece era rimasto nell’epidermide, nella carne, nelle cellule. E’ come se negli ultimi sei mesi avessi vissuto più intensamente che negli ultimi vent’anni. Sicuramente è un pezzo di vita che mi ha insegnato più di quanto potessi mai immaginare. Che non dimenticherò mai più. Adesso sento di più, respiro di più, amo di più e adesso voglio di più. . . . ?fino a qui tutto bene ? #me #love #life #cancer #cancerfighter #fight #amore #home #cure #therapy #colors #breast #breastcancer

Un post condiviso da Mother Actress Director ?? (@sabrina_paravicini_official) in data:

La chemioterapia secondo l’attrice

La didascalia con cui ha deciso di accompagnare questo significativo post sembra racchiudere la quintessenza della sua rinascita. Dall’anno scorso ad oggi sono cambiate tante cose, prima fra tutte il suo approccio alla vita.

2018 VS Estate 2019. Meno capelli ma occhi più sorridenti. Sembra strano ma la chemioterapia si è portata via la malinconia degli anni passati. Forse anche quel dolore dei lutti non elaborati di mio padre e mia sorella scomparsi a poche settimane l’uno dall’altra esattamente 30 anni fa“.

Sabrina Paravicini spiega di essersi illusa di aver elaborato quei terribili lutti tanto tempo fa, ma si è accorta che non era così proprio durante la sua battaglia contro il cancro: “Era rimasto nell’epidermide, nella carne, nelle cellule.

È come se negli ultimi sei mesi avessi vissuto più intensamente che negli ultimi vent’anni. Sicuramente è un pezzo di vita che mi ha insegnato più di quanto potessi mai immaginare”.

*immagine in alto: fonte/Instagram Sabrina Paravicini Official, dimensioni modificate