massimo mauro e gianluca vialli sul palco della GolfCup

Forti momenti di commozione durante la premiazione della 16enne edizione della GolfCup. Una competizione benefica tenutasi a Torino organizzata dalla Fondazione Vialli e Mauro. Una vetrina sportiva finalizzata a raccogliere fondi da destinare alla Ricerca sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica. Sono stati momenti davvero commoventi quelli sul palco con un Massimo Mauro particolarmente provato che ha rivolto parole all’amico Vialli che da anni combatte contro il cancro.

Commozione sul palco della GolfCup

Volti noti dello sport e non solo per attirare l’attenzione e per battersi contro la SLA, raccogliendo fondi destinati alla Ricerca. Questo il piano che sta alla base della GolfCup, giunta quest’anno alla sua 16esima edizione per mano della Fondazione Vialli e Mauro.

Sul palco, per la premiazione avvenuta a Torino, c’erano proprio loro infatti: Massimo Mauro, dirigente sportivo ed ex calciatore; e l’amico nonché ex calciatore ed allenatore di calcio, Gianluca Vialli.

Le parole di Mauro all’amico Vialli

Quello che rimane più impresso della premiazione sono state le parole di Mauro rivolte proprio all’amico Valli che, come risaputo, da anni combatte contro un cancro al pancreas. Mauro, parlando a braccio sul palco, si è visibilmente commosso rivolgendosi a Vialli: “Io davvero Luca, ti auguro con tutto il cuore di poterli realizzare”.

Un forte applauso a seguire, il “grazie” di Valli, e poi il silenzio della commozione, affettuosa commozione rotta dal gesto del piccolo figlio di Mauro che vedendo il padre in difficoltà e con le lacrime agli occhi, si è fatto avanti sul palco con naturalezza per consolarlo.

GUARDA IL VIDEO: