Imma Tataranni

Su Rai1 è di nuovo tempo di grande fiction: in attesa di sapere la data di uscita della 14esima stagione de Il Commissario Montalbano, è arrivata in prima serata la sua controparte al femminile. Imma Tataranni è la nuova serie di Rai1 ed ha già fatto il boom di share.

Imma Tataranni: da romanzo a fiction Rai

Proprio come il Commissario di Vigata, uscito dalla penna del compianto Andrea Camilleri, anche le vicende di Imma Tataranni prendono vita dalle pagine di un romanzo. Dietro il personaggio c’è infatti Mariolina Venezia, scrittrice, sceneggiatrice e vincitrice del Premio Campiello nel 2007 per Mille anni che sto qui.

A seguire, sono arrivati i romanzi che hanno ispirato la fiction: Come piante tra i sassi (2009), Maltempo (2013) e Rione Serra Venerdì (2019), tutti editi da Einaudi. A trasporli in una nuova serie gialla, ci hanno pensato Rai Fiction e ITV Movie: le vicende del sostituto procuratore di Matera, sono così arrivate sul piccolo schermo a partire da domenica 22 settembre, in prima serata. La serie è composta da 6 episodi, tutti in onda su Rai1.

La risposta femminile a Montalbano arriva da Matera

Il paragone con il celebre Commissario interpretato da Luca Zingaretti viene immediato: Imma Tataranni è infatti un altro personaggio positivo, autorevole, cinico e con modi non sempre delicati, ma solo perché estremamente determinata a portare a termine il suo lavoro. È una donna che non fa sconti, Imma Tataranni, perché la vita non gliene ha fatti: caparbietà e schiettezza sono le armi che usa per portare avanti le sue inchieste, senza farsi fermare da niente e nessuno. Dura come la pietra, ma anche frizzante, è questo il suo biglietto da visita.

A fare da cornice e co-protagonista alla vicenda, la città di Matera: oltre a risultata dura e granitica come Imma Tataranni, la città dei sassi offre anche un variegato campionario umano, personaggi curiosi che affiancano e talvolta osteggiano il sostituto procuratore, il cui accento lucano la lega fortemente al luogo.

Nel cast Vanessa Scalera, Carlo Buccirosso e Alessio Lapice

A vestire i panni del sostituto procuratore Imma Tataranni è Vanessa Scalera, volto poco noto al pubblico televisivo, ma attrice di talento con alle spalle collaborazioni con Michele Placido, Nanni Moretti e Marco Tullio Giordana.

Assieme a lei, il grande nome è quello di Carlo Buccirosso: l’attore napoletano interpreta il nuovo Procuratore Capo di Matera, appena arrivato e alle prese col carattere ostico della protagonista. Il ruolo di spalla di Imma Tataranni va al bello ma timido appuntato Ippazzio Calogiuri, interpretato da Alessio Lapice, già visto in Gomorra e nel recente Il Primo Re di Matteo Rovere.

Imma parte col boom: oltre il 23% di share all’esordio

Imma Tataranni ha già un suo fedele pubblico letterario, adesso sta cercando di conquistare anche quello televisivo.

Le premesse sono ottime: all’esordio, in prima serata il 22 settembre, ha ottenuto oltre 5 milioni di spettatori e il 23,3% di share, doppiando come numero di spettatori il ritorno di Barbara D’Urso su Canale 5. Alle prossime puntate il compito di confermare il trend positivo del nuovo personaggio di punta di Rai1.