placido domingo, primo piano

Lo scandalo molestie ha raggiunto anche Placido Domingo. L’artista era stato accusato ad agosto da 9 donne attraverso i microfoni di Associated Press, nemmeno un mese dopo altre 11 presunte vittime si fanno avanti e lo accusano. Ora il tenore si ritira dalla Met Opera.

Placido Domingo lascia

Come riporta l’Associated Press, Placido Domingo lascia il Metropolitan di New York. Questa sera avrebbe dovuto andare in scena con il Macbeth di Giuseppe Verdi, ma lui non ci sarà. Secondo quanto viene rivelato Domingo anche le future perfomance dal cantante sono annullate.

La decisione sarebbe una conseguenza delle accuse di molestie sessuali arrivate nelle ultime settimane.

Le accuse a Placido Domingo

A metà agosto alcune donne avevano raccontato ad Ap che la star dell’opera internazionale avrebbe tentato di costringerle ad avere rapporti sessuali con lui. Stando a quanto raccontato, in cambio dei rapporti sessuali, il tenore avrebbe promesso loro ingaggi. Se queste rifiutavano avrebbe reagito maltrattandole. Ap ha anche raccolto le testimonianze di 30 persone che hanno raccontato di aver visto il tenore tenere atteggiamenti inappropriati.

Nei primi giorni di settembre, altre 11 donne si sarebbero fatte avanti come presunte vittime del tenore.

Tra le testimonianze diffuse da AP c’è quella di Angela Turner Wilson, 28enne all’epoca dei fatti (risalenti al 1999). La donna avrebbe rivelato di essere stata molestata da Domingo durante la stagione alla ‘Washington National Opera’. Il tenore le avrebbe messo le mani sotto i vestiti, afferrandole il seno:Mi ha fatto male”, riferiva all’agenzia di stampa AP, sottolineando la natura violenta del contatto.

Il tenore ha rispedito al mittente tutte le accuse. Attraverso la sua portavoce Nancy Seltzer ha fatto sapere che “Queste nuove affermazioni sono piene di incongruenze e, come la scorsa volta, per molti versi semplicemente errate“.

Già dopo le prime accuse aveva sostenuto che si trattasse di una montatura costruita ad arte su alcuni rapporti consensuali della sua vita privata.