Eva Grimaldi

Nella sua carriera Eva Grimaldi ha fatto spesso parlare di sé: dalle pellicole d’autore per registi come Federico Fellini, Dino Risi e Claude Chabrol, fino alle recenti partecipazioni ai reality, l’attrice ha anche dimostrato di non voler celare troppo della propria vita privata. Se del recente amore con l’attivista Imma Battaglia, culminato nelle nozze dello scorso maggio, si è detto e scritto molto, non altrettanto si può dire della sua infanzia. In un’intervista al settimanale F, la Grimaldi ha rivelato le difficoltà di quel periodo: “La mia era una famiglia unita e piena d’amore, ma eravamo poveri.

Tante carezze, neanche un soldo. Sono cresciuta con i pacchi della Caritas”.

Povertà e bullismo

I primi anni di vita a Verona vengono definiti dalla bionda attrice come belli, nonostante alle ristrettezze economiche si accompagnassero altri problemi: “Ero dislessica e balbuziente – ha rivelato – Lo sono diventata con uno spavento e sei anni quando, rientrando a casa, un aereo è passato a bassa quota sopra la mia testa”. La madre decise di portarla da un logopedista e di iscriverla ad una scuola privata, ma per pagare la retta fu costretta a fare le pulizie per le suore: “I ragazzini mi prendevano in giro perché balbettavo – continua la Grimaldi – portavo l’apparecchio per i denti e il busto.

Ora si chiama bullismo, all’epoca a Verona dicevano: ‘It te prende in giro’”.

La passione per la recitazione

I momenti di serenità erano legati a quella passione per la recitazione che si sarebbe poi espressa negli anni a venire: “Mi rifugiavo nel mio mondo – confessa – Giocavo con le bambole senza braccia e occhi che arrivavano con i pacchi della Caritas, per me erano bellissime.

Mi mettevo davanti allo specchio con una spazzola e mi trasformavo imitando le cantanti famose”. Non è quindi un caso che la partecipazione a Tale e Quale Show sia stata accolta con interesse dalla Grimaldi, dato che, come lei stessa racconta, dà la possibilità alla bambina di allora di esibirsi finalmente davanti al grande pubblico.

(Immagine in alto: Instagram / evagrimaldireal)