Jane Alexander ricorda la sorella morta di cancro: "Ora abbiamo paura"

Jane Alexander, che ha rotto la relazione con Elia Fongaro, si è raccontata a cuore aperto a Storie Italiane parlando a tutto tondo della sua vita e facendo anche una confessione molto intima. Ha infatti rivelato la storia della sorella, uccisa dallo stesso cancro che anni prima aveva strappato alla vita il loro padre.

Jane Alexander ricorda la sorella: “Per me era un mito”

L’attrice Jane Alexander ha deciso di parlare di un dramma doloroso della sua vita. Lo ha fatto a Storie Italiane, dove ha ricordato la sorella Jay Jay morta nel 2007 per colpa di un tumore. Questa malattia ha completamente distrutto Jane, soprattutto perché tre anni prima anche il padre era deceduto per colpa di un cancro: “La malattia se li è portati via tutti e due.

A casa è una specie di mostro, abbiamo un po’ paura.

L’attrice confessa di provare molta fatica a parlare di Jay Jay, soprattutto perché la sua morte è avvenuta non molto dopo quella del genitore. Non ero più in grado di intendere e volere – ricorda l’attrice – Non era una sorella che sta sempre vicino ma per me era un mito, io volevo essere lei. Faceva tantissime cose”.

Jane Alexander ricorda la sorella morta di cancro: "Ora abbiamo paura"
Jane Alexander e la sorella Jay Jay (Storie Italiane)

Jane Alexander, il ritorno di fiamma con Gianmarco Amicarelli

A Storie Italiane, Jane Alexander ha parlato anche del ritorno di fiamma con Gianmarco Amicarelli, dopo averlo lasciato per Elia Fongaro nella casa del GF Vip.

Ha rivelato come l’amore abbia vinto e che le cose vanno molto meglio di prima, parlano molto di tutto.

Inoltre, c’è stato spazio anche per raccontare di Damiano, il figlio avuto dall’ex compagno Cristian, che in passato ha cresciuto da sola. Damiano le ha spesso teso la mano, l’ha aiutata tantissimo e lei si sente estremamente fortunata. “Lui sta crescendo e quindi mi manca tantissimo quel bambino lì, mi manca tanto.

Mi commuovo nel vedere le sue foto da piccolo, è un ragazzo meraviglioso” sono state le sue parole.