Nina Palmieri Roberta Rei e Veronica Ruggeri

Le 3 giornaliste Nina Palmieri, Veronica Ruggeri e Roberta Rei hanno condotto la puntata de Le Iene andata in onda ieri sera. Appena è iniziata la trasmissione le 3 giornaliste hanno ricordato la loro collega Nadia Toffa, scomparsa prematuramente lo scorso 13 agosto dopo una dura lotta contro il cancro. Sono molti gli omaggi che Le Iene hanno dedicato alla loro collega scomparsa e, anche ieri, non potevano mancare riferimenti a lei.

L’eredità di Nadia Toffa

Appena iniziata la puntata di ieri le 3 “Iene”, Veronica Ruggeri, Nina Palmieri e Roberta Rei, non hanno potuto fare a meno di commentare la propria emozione per il fatto di trovarsi al timone del programma, un fatto inedito.

Non ci avete mai visto in questo studio ma siete abituati a vederci nei servizi che è un pochino diverso, diciamo“, ha infatti esordito Veronica Ruggeri. Roberta Rei ha infatti aggiunto: “È sicuro che entrare in questo studio ci ha fatto completamente trema re le gambe“.

Nina Palmieri ha poi spiegato che l’emozione che le ha colte è anche dovuta a Nadia Toffa: “Abbiamo una grande e importantissima eredità che però è anche un’eredità molto pesante che ci ha lasciato una piccola grande donna, una nostra collega che ci ha insegnato tutto sia nella vita che nel lavoro e che abbiamo ricordato e onorato martedì, nella scorsa puntata: la nostra Nadia“.

C’è sempre anche lei con noi

Ma, se l’emozione è grande per il vuoto che ha lasciato Nadia Toffa, non manca l’ilarità in studio, tratto caratteristico de Le Iene, da sempre. Infatti, Nina Plamieri ha poi aggiunto: “Ovviamente ho dimenticato di dire che Nadia era anche e soprattutto una f**a pazzesca“.

Roberta Rei ha poi spiegato che per quanto sia dura andare avanti è sicura che lei e le sue due colleghe renderanno Nadia Toffa orgogliosa: “È inutile dirvi quanto per noi sia difficile andare avanti perché siamo molto provati dopo la sua scomparsa e soprattutto condurre in questo studio, che era il suo studio, è veramente difficile, ma la renderemo fiera”. Infine, conclude con queste parole Nina Palmieri: “Non saremo mai solo noi 3 perché c’è sempre anche lei con noi. Siamo in 4“.