Vittorio Sgarbi e Alessandra Mussolini

Ascia di guerra sotterrata? I più maliziosi non sarebbero pronti a scommetterci ma, a giudicare dal sipario andato in onda a Live – Non è la d’Urso, tra Alessandra Mussolini e Vittorio Sgarbi sarebbe scoppiata la pace. A darne prova è un bacio che i due si sono scambiati nell’effervescente salotto di Carmelita quando, chiamati a ‘difendersi’ dagli strali degli ‘sferati’, hanno esibito un’intesa che nessuno avrebbe creduto possibile. Durerà a lungo? I dubbi, secondo alcuni, sono tanti.

Mussolini e Sgarbi: scatta il bacio

Scatta il bacio in diretta tv e il pubblico resta senza parole: è la reazione di tantissimi utenti davanti al sipario ‘distensivo’ andato in scena nel salotto di Live – Non è la d’Urso, e riguarda due celebri “nemici” del piccolo schermo.

È così che Alessandra Mussolini e Vittorio Sgarbi – protagonisti di epici scontri televisivi – si sono concessi alla ‘lama’ tagliente degli interlocutori scelti dalla trasmissione per creare scompiglio, gli ormai noti “sferati”.

Dopo un reciproco ‘punzecchiarsi’ relativo al fiume di insulti innestatosi tra loro – complice una puntata storica de La Pupa e il Secchione – tanti si aspettavano un secondo, infuocato round.

Invece, gli ospiti hanno stupito tutti lanciandosi in un contatto di labbra inaspettato, anticipato da un annuncio alla conduttrice: “Per te, per l’unica e ultima volta, bacio Sgarbi“. E la Mussolini si è avvicinata al critico d’arte, che non si è tirato indietro: il resto è l’istantanea di una ‘pace’ che, stando ai più scettici, avrebbe vita assai breve.

Fronte comune contro Daniela Martani

Il bacio è arrivato proprio quando i due sono finiti nel mirino delle accuse di Daniela Martani (reduce da uno scontro con Cecchi Paone a Pomeriggio Cinque).

Per ‘dimenticare’ velocemente le sue parole sul presunto assenteismo in Parlamento, Alessandra Mussolini e Vittorio Sgarbi si sono stretti nel gesto che sancisce l’addio a un passato di attriti velenosissimi.

Uno degli antefatti più celebri, che il bacio sembra aver spazzato via un colpo solo, riguarda la furibonda lite che li ha visti protagonisti a La Pupa e il Secchione tanti anni fa. Il critico aveva dato alla Mussolini della “capra fascista“, arrivando quasi al contatto fisico.