Massimo Giletti e Chef Rubio

Settimana sotto la lente per Gabriele Rubini, il popolare Chef Rubio che su Twitter e Instagram si esprime sempre con toni forti e diretti. Dopo essersi esposto sulla vicenda dei poliziotti morti a Trieste, tuttavia, sono piovuti attacchi da tutte le parti.

Il rimprovero a Non è l’Arena

Dopo le dure parole del fratello di uno dei due poliziotti uccisi (e relative scuse) e quelle di Rita Dalla Chiesa, ora Chef Rubio deve vedersela con Massimo Giletti. Nella puntata di Non è l’Arena di domenica, infatti, il conduttore ha aperto il programma prendendosela con lo Chef, reo di aver espresso un punto di vista forte sull’argomento tramite Twitter.


Viviamo in una società dove appena succede una cosa del genere, uno non sente altro che la necessità impellente di dire la prima stron**ta che vuole dire. – ha esordito Massimo Giletti, mostrando prima il tweet e poi il volto di Chef Rubio – Non li conoscevi neanche. In certi casi sarebbe meglio evitare. Prima di scrivere certe cose bisognerebbe pensarci non una ma cento volte. Applausi in studio e standing ovation al ricordo dei due poliziotti. Giletti ha anche annunciato di aver provato a chiamare Chef Rubio, senza successo.

Il Tweet di Chef Rubio
Il Tweet di Chef Rubio

La replica di Chef Rubio

Non si è fatta attendere la replica di Chef Rubio, che ha pubblicato su Instagram lo screenshot della puntata e ha duramente attaccato Massimo Giletti: “Amore mio, il numero non ce l’hai quindi non sparare ca**ate in diretta dicendo che mi stai chiamando”.

Quindi prosegue con espressioni romanesche tipiche del personaggio.
A Gabriele Rubini non stanno andando giù i moniti che arrivano da più parti (anche Salvini si è espresso: “Non sei uno chef, sei uno stupido”) e risponde a tono su tutti. Una serie di botta e risposta che, di fronte al cuore della vicenda, per molti non fanno onore a nessuna delle parti.