marco castoldi morgan

Non è certo un periodo facile per Morgan. Dopo lo sfratto dalla sua casa di Monza sgomberata proprio in questi giorni, arriva anche una denuncia per il cantante, il quale ha aggredito un paparazzo nel cuore del centro di Milano.

I fatti risalgono a ieri sera, quando il cantante ed ex leader dei Bluvertigo si è scontrato con un paparazzo che gli ha scattato alcune foto. La questione si è conclusa in questura, dove sia Morgan che il fotografo hanno guadagnato una denuncia a testa. A riportare la notizia è Il Corriere della Sera.

L’aggressione

Ieri notte Morgan si aggirava per la popolare strada dei locali e della movida milanese, Corso Garibaldi, insieme ad una ragazza. A sorprenderli un paparazzo che ha scattato loro delle fotografie.

Accortosi della cosa Morgan avrebbe cominciato a discutere con il fotoreporter fino a giungere all’aggressione vera e propria. L’uomo non ha riportato danni fisici, ma il cantante nella colluttazione gli ha strappato la camicia. La discussione e i suoi disordini quindi è proseguita di fronte alle autorità competenti. Morgan è stato quindi denunciato e dovrà rispondere delle accuse di esercizio arbitrario delle proprie azioni.

Denuncia anche per il paparazzo

Il paparazzo, per contro, non è solo parte lesa: anche lui infatti ha intascato una denuncia, con l’accusa di tentata estorsione.

Gli agenti hanno ascoltato entrambe le parti e stando alla ricostruzione di Marco Castoldi, in arte Morgan, il paparazzo avrebbe riferito al cantante che le foto scattate a lui e alla donna che era in sua compagnia gli avrebbero fatto guadagnare circa 15 Mila euro. A quel punto il fotografo avrebbe proposto al cantante di acquistarle senza precisarne il prezzo che in teoria avrebbe dovuto essere superiore.

Ma Morgan a quel punto sarebbe esploso aggredendo il paparazzo. A confermare questa versione anche la donna che era in compagnia del cantante, una 30enne.