povia giuseppe

BENEVENTO- È stato portato a termine con ottimi risultati l’intervento a cui si è sottoposto il cantante Giuseppe Povia in questi giorni. Ieri mattina ha postato su Instagram una foto con un dei medici dell’equipe dell’ospedale Rummo che lo ha operato per una poliposi nasale, che minacciava grosse conseguenze.

Tutto è andato per il meglio, quindi. Ed ora hanno modo di appurarlo anche i fan del cantante. Nel suo post precedente, Povia aveva chiesto loro tutto l’affetto e il sostegno possibile, come è accaduto anche in precedenza.

I ringraziamenti

Nello scatto il cantante bacia e abbraccia Franco, ma nel suo post estende la sua immensa gratitudine a tutto lo staff medico che si è preso cura di lui.

Povia pone l’accento sull’umanità e l’affetto, anteposto dai dottori del Rummo coordinato da Eugenio D’Avenia, ma soprattutto sulla loro professionalità.

Visualizza questo post su Instagram

Nella foto appena uscito dalla sala operatoria! Questo grande uomo mi ha salvato da cose che mi avrebbero portato conseguenze brutte. Franco so che non t'interessa la pubblicità (manco ne hai bisogno) ma grazie non solo per serietà e capacità, anche per il cuore, la passione e l'umanità con cui fai questo delicato lavoro. Il team è a tua immagine e somiglianza, si percepisce e si vede nel momento più importante in sala operatoria all’Ospedale G. Rummo di Benevento. Abbraccio forte a te e alla tua metà Giovanna, indispensabile per te.. Vi voglio bene. Ciò non sarebbe successo se non avessi conosciuto persone fantastiche come Fabio, Tizi, Fede e Fabri dell'Agri-Pizza Il Vecchio Bivacco a Calvi (Bn) ❤ Ora recupero e controlli ❤ Grazie a tutti per i commenti bellissimi nel post precedente. #amoreatutti #FrancoGiangregorioNumero1

Un post condiviso da Giuseppe Povia (@giuseppepovia) in data:

Il legame con il Sannio

In un’intervista riportata su Il Mattino, Povia spiega la scelta dell’ospedale Rummo.

Una scelta legata al forte legame con Benevento, nato per caso una notte in cui l’auto si è rotta ad Apice e il titolare di un’officina si è attivato per ripararla subito. Siamo diventati amici e ho cominciato a frequentare il Sannio. L’intervento è stato eseguito da Giovanni Giangregorio e dalla sua équipe.

Al Rummo ho trovato professionalità, efficienza e soprattutto un calore umano che non è scontato cogliere in ospedale“.