Il marito assassino di Giulia Lazzari, 23 anni, condivideva post su Facebook che erano campanelli d'allarme per la tragedia imminente. "Fatti brutta, così risparmio la galera" "L'hai voluto tu, è colpa tua" (Foto Facebook)

La figlia di 4 anni di Giulia Lazzari e Roberto Lo Coco sarebbe stata affidata a una struttura protetta e allontanata dai nonni paterni. Giulia Lazzari aveva 23 anni, risiedeva ad Adria, in provincia di Rovigo, ed è morta lo scorso 17 ottobre, dopo 9 giorni di ospedale. Il marito aveva tentato di strangolarla. Il coniuge della donna, Roberto Lo Coco, ora si troverebbe recluso in via cautelare in carcere, a Verona, con l’accusa di omicidio volontario aggravato. La morte di Giulia ha suscitato dolore e sdegno perché sembra assumere i contorni di un femminicidio, l’ennesimo caso italiano.

La figlia di 4 anni di Giulia Lazzari affidata ai servizi sociali

Come riferisce Il Messaggero, la figlia di 4 anni di Giulia Lazzari e di Roberto Lo Coco, sarebbe stata affidata ai servizi sociali e si troverebbe al momento all’interno di una struttura protetta.

Pare che una volta appresa la decisione, alcuni parenti dell’uomo finito in manette abbiano minacciato di occupare il Municipio di Adria se la bimbetta di 4 anni non fosse tornata con i nonni. Sembra che la situazione sarebbe potuta degenerare se non fosse stato tempestivo l’intervento dei carabinieri e degli agenti della polizia locale.

La morte di Giulia Lazzari

Giulia Lazzari è deceduta dopo 9 giorni di agonia all’interno del reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Rovigo.

Il marito di 28 anni, Roberto Lo Coco, avrebbe tentato di ucciderla strangolandola, l’8 ottobre scorso, e poi pare abbia anche provato a uccidersi.

Quel tentativo di soffocare la 23enne aveva finito con il causarle un edema cerebrale da anossia e un arresto cardiaco. Il movente dell’uomo sarebbe stato legato al fatto che Giulia Lazzari avrebbe voluto separarsi dal marito, disoccupato, e con problemi legati al consumo di droga, una decisione che Roberto Lo Coco non avrebbe accettato. Come riporta Il Messaggero, pare che i genitori della 23enne fossero a conoscenza della complicata situazione che Giulia Lazzari avrebbe vissuto a causa del marito da cui avrebbe voluto separarsi.