canessa guendalina

Un bel record quello dell’ex gieffina Guendalina Canessa, che è riuscita a spendere la bellezza di 14.692 euro nel giro di 1 ora per dello shopping di lusso.

Capi firmati di alta moda e l’alta moda, si sa, costa. Ma per Guendalina sembra essere quasi un investimento, intenzionata a lasciare in eredità alla figlia tutti i suoi acquisti, come un bene prezioso o opere d’arte. Nel salotto di Pomeriggio 5 la Canessa ha esposto il suo punto di vista, con alcune dichiarazioni che hanno dato luogo ad accese discussioni. Insomma il denaro non sembra essere un problema per lei, fino a che non manca.

Libera di decidere come spendere

La cifra è bella alta, quasi 15 mila euro e il tempo di spesa da record, appena 1 ora. Un’equazione che fa sbarrare gli occhi anche ai più spendaccioni. Ma Guendalina parla di passione. Amo il lusso e il lusso costa. Ho una figlia che erediterà delle cose. Io compro moda” ha dichiarato l’ex gieffina

Io brucio i miei soldi. Se lavoro e guadagno spendo tutto. Il bello è che io brucio i miei soldi, non li chiedo a mio padre o al mio uomo che non ho. Quando compro penso a mia figlia Chloe che spero abbia il mio stesso numero di scarpe in modo da poterle indossare un giorno.

Per me la moda è arte. Come la gente acquista quadri di Picasso, io compro la moda, acquisto scarpe e borse che lascerò un giorno in eredità a mia figlia“. La Canessa rivendica così il diritto di spendere i suoi soldi come ritiene opportuno.

La moda, un affare di famiglia

L’amore per la moda è qualcosa che per Guendalina ha a che fare con le radici, tra la moda ci è praticamente cresciuta. Suo padre, un imprenditore benestante di origini toscane, è stato il fondatore di un marchio che si è fatto strada nel settore tessile, specializzato in cashmere.

Mentre la sorella Guya ha lavorato per Vogue.

L’ex gieffina invece ha conseguito una laurea al Polimoda e lavorato a Parigi, per l’ufficio stampa di Ballantyne. Insomma impossibile tenerla lontano dalla moda in tutte le sue forme, per la Canessa si tratta di una vera e propria fede.