christian solinas

Il neo governatore della Sardegna, Christian Solinas, è indagato dalla Procura di Cagliari per abuso d’ufficio, come riporta l’Unione Sarda. Ci sarebbero dubbi sulla nomina di due consulenti del politico, ex senatore eletto in quota Lega con il suo Partito Sardo d’Azione. Solinas ha vinto le elezioni per il governatore della Regione lo scorso febbraio. A luglio la ricostruzione dell’assegnazione delle due nomine de Il Fatto Quotidiano ha spinto gli inquirenti ad approfondire la vicenda.

Christian Solinas indagato per abuso d’ufficio

Il procuratore Andrea Vacca ha aperto il fascicolo sul governatore della Sardegna Christian Solinas come “atto dovuto”. Quanto riportato dalla stampa sulle nomine di Christian Stevelli e Franco Magi, fedelissimi del Partito Sardo d’Azione, ha sollevato i dubbi sulla liceità del loro ruolo di consiglieri.

Secondo il regolamento regionale i consulenti devono essere caratterizzati da “alta e specifica professionalità”.

Christian Stevelli è un perito tecnico, mentre Franco Magi, geometra, è indagato per turbativa d’asta per una gara d’appalto da 800mila euro. Il loro compenso per i ruoli nell’ufficio di Solinas è di 6mila euro al mese a testa, una somma che nei prossimi 5 anni, calcola Il Fatto Quotidiano, arriverà a un milione di euro.