Claudia Stabile

Parzialmente risolto il mistero della scomparsa di Claudia Stabile, madre 43enne della quale nelle ultime settimane si erano perse le tracce. La donna ha scritto al suo avvocato e sta bene, confermando l’ipotesi della fuga volontaria.

Scomparsa da un mese

La vicenda ha tenuto banco per tutto ottobre. A inizio mese, infatti, Claudia Stabile era sparita da Campofiorito, paesino del palermitano in cui viveva assieme al marito e ai figli. La mattina del 4 la donna aveva fatto perdere le sue tracce e si era temuto per il peggio. Pochi giorni dopo, la sua auto era stata ritrovata nel parcheggio dell’aeroporto Falcone e Borsellino.


Per i parenti si è trattato subito di una misteriosa scomparsa, anche per via degli ultimi messaggi mandati dalla donna, che stava andando a comprare gli ingredienti per una torta. Nulla che giustificasse quindi l’assenza. Sul caso era stato chiamato anche il programma Chi l’ha visto?, e dopo pochi giorni si è scoperto che la vicenda era ben più complessa.

La fuga nel 2016

Claudia Stabile non era nuova a misteriose sparizioni. Nel 2016 la donna era scappata in Germania assieme ad uno dei figli e, per questo, era stata denunciata dal marito per abbandono del tetto coniugale. Una volta rientrata in Italia, Claudia Stabile ha iniziato l’iter processuale per la causa che le è stata intentata.

Poco prima della recente scomparsa aveva avuto un’udienza. Questa scoperta aveva messo la vicenda sotto tutt’altra luce, facendo propendere per la sparizione volontaria.

L’appello riuscito della figlia

Adesso, a poco più di un mese dalla scomparsa, la svolta. Claudia Stabile si è rifatta viva e il merito sarebbe di un appello della figlia. A darne notizia è direttamente la conduttrice del programma, Federica Sciarelli, che tramite twitter ha fatto sapere come la donna abbia contattato il suo avvocato, spinta proprio dal disegno della figlia e dal messaggio “speriamo che la mamma si trova“, mostrato durante la puntata di Chi l’ha visto?

.
La donna pare quindi abbia mandato una mail al suo avvocato, che è incline a ritenerla autentica seppur “le informazioni su di lei e sul passato della coppia le conoscevano in molti”. Nella mail, dice l’avvocato, la donna chiede di parlare coi suoi figli ma non ha intenzione di tornare a casa, per non “commettere lo stesso sbaglio di 3 anni fa”.
Parrebbe quindi confermata la teoria della fuga volontaria: Claudia Stabile non vuole ricongiungersi con la famiglia, ma sente la mancanza dei figli. Una vicenda giunta ad una svolta, ma che attende ancora un vero lieto fine, nonostante la madre si sia fatta viva.