In 12 anni, le ricerche sulla scomparsa di Maddie McCann non si sono mai interrotte. Questo ha comportato il fatto che Kate e Jerry McCann concentrassero tutte le loro forze sulla ricerca della figlia scomparsa e che la polizia stanziasse una somma molto alta di fondi per pagare le ricerche e gli investigatori.

I dubbi dell’ex ufficiale

La questione è stata sollevata di recente da John Coxon, ex ufficiale della polizia britannica in pensione, che ha criticato fortemente l’utilizzo di tali energie e cifre per la ricerca della bambina, parlando di “spreco di risorse” per i 12 milioni di sterline impiegati nella ricerca.

 

Parla la fonte vicina alla famiglia

Una fonte vicina alla famiglia ha subito ribattuto alle parole dell’ex ufficiale, come riportato dal Daily Star. La fonte, vicinissima alla famiglia, ha dichiarato: “L’opinione di un ufficiale in pensione che non ha mai nemmeno lavorato al caso è francamente abbastanza ridicolo. I soli poliziotti che contano sono quelli al lavoro che portano avanti le ricerche.”

Riguardo ai genitori, aggiunge: “Kate e Jerry sono stati consigliati di non parlare sulla sebbene sia ancora in corso e rimangono comunque molto grati alla Polizia di Met perduto quello che ha fatto nella ricerca della loro figlia e continuano a fare“.