hong kong

Uno studente si trova al momento ricoverato in terapia intensiva ad Hong Kong dopo essere stato colpito da uno sparo. La polizia di Hong Kong, qualche ora dopo, ha confermato che uno dei suoi agenti ha sparato ad un uomo.

Continua la violenza a Hong Kong

La situazione è quella della guerriglia urbana a Hong Kong. La scorsa settimana è stata resa nota la morte di uno studente precipitato da un palazzo. Il primo morto delle proteste che stanno sconvolgendo Hong Kong. Intanto sui social è stato diffuso il video di un agente che punta la pistola contro un manifestante che finisce a terra.

Non si sa ancora se la persona a terra sia la stessa di cui si parla in queste ore come colpita da uno sparo.

Fonti mediche dicono che la persona arrivata ferita in ospedale ha 21 anni, e si trova in condizioni critiche. La pallottola ha colpito il fegato e un rene. Intanto il Comando della Hong Kong Police Force continua a confermare che la reazione degli agenti “è giustificata e moderata“.

Guarda il video

ATTENZIONE IMMAGINI FORTI

Uomo dato alle fiamme

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 13.50 – È di questi ultimi momenti la notizia che un sostenitore di Pechino sarebbe stato cosparso di liquido infiammabile e quindi dato alle fiamme.

L’uomo avrebbe avuto un alterco con alcuni manifestanti. La situazione a Hong Kong sembra sempre più incontrollabile a distanza di mesi dall’inizio delle proteste. L’uomo sarebbe ricoverato in condizioni critiche, stando a quello che rivela la Bbc.