venezia allagata

È drammatica la notizia che arriva da Venezia, già da giorni travolta dalla disperazione seguita all’ondata di maltempo che ha provocato l’allagamento del 70% del centro storico provocando danni per centinaia di migliaia di euro oltre ad aver demoralizzato l’intera comunità. Di questi momenti il ritrovamento di 2 cadaveri all’interno di un’abitazione.

Venezia, recuperati 2 cadaveri

Al momento gli inquirenti ipotizzano che ad uccidere madre e figlio, trovati morti in una casa nel Veneziano, possa essere stata una fuga di monossido di carbonio. La notizia arriva in questi momenti da sestiere Castello, a Venezia, già teatro di drammaticità in questi giorni per l’acqua alta che sta mettendo in ginocchio la città.

Secondo quanto si apprende da Ansa, madre e figlio, lei una donna di 70 anni circa, lui un 40enne, sarebbero morti per il monossido di carbonio. Non si esclude che i due potessero trovarsi insieme nell’abitazione proprio per volontà del figlio che in questi giorni di apprensione per il maltempo, non avrebbe voluto lasciar sola la madre.