ornella vanoni

Ospite per il debutto di Una Storia Da Cantare, condotto da Enrico Ruggeri e Bianca Guaccero su Rai 1, Ornella Vanoni ha regalato al pubblico istanti di puro divertimento.

Con il suo adorabile approccio sui generis, la cantante, durante l’esibizione, ha dimenticato per un istante di essere in diretta. Ornella si è quindi abbandonata ad un commento colorito per le difficoltà sorte nel leggere il gobbo. Ne è nato un siparietto esilarante e irresistibile dei suoi, sia per il pubblico in studio che per quello da casa.

Ornella Vanoni si censura

Nel corso della prima serata di Rai1 la Vanoni ha cantato uno dei brani più iconici della storia del cantautorato italiano, Bocca Di Rosa.

Nel bel mezzo dell’esibizione, però, un vuoto di memoria sul testo e le difficoltà di lettura, l’hanno costretta a proseguire con un “nanananananana”, fino a che Ornella non si è interrotta.

Non si vede un ca**o” ha detto perdendo il controllo la cantante. Ovviamente si riferiva al testo che scorreva sul gobbo, il cui schermo secondo la Vanoni era male illuminato. Ornella deve aver dimenticato di essere in diretta tv, perché ha poi riproposto di ricominciare da capo, chiedendo alla regia di “tagliare la parte” in cui sbotta con una parolaccia, dunque autocensurandosi.

Poi magari cazzo lo togliete perché altrimenti non mi chiamano più“. Una scena che ha seminato imbarazzo, ma anche divertimento tra i membri dell’orchestra, che esortati dalla stessa Vanoni sono subito tornati a suonare.

Una Storia Da Cantare

Si intitola così, Una Storia da Cantare, il nuovo programma di Rai, che vede al timone la coppia Ruggeri-Guaccero, e che di volta in volta dedica una puntata ai grandi cantautori italiani.

Il debutto è stato affidato a Fabrizio De Andrè, i cui brani più significativi sono stati reinterpretati dagli ospiti della serata. Oltre a Ornella Vanoni, ieri sono stati presenti allo show anche Nek, Loredana Bertè, Paola Turci, la PFM, The Andrè e Willie Peyote, e ancora Lino Guanciale, Massimo Ranieri ed Elena Sofia Ricci.

Le prossime puntate saranno invece dedicate a Lucio Battisti e Lucio Dalla.