Marcello Mastroianni

Marcello Mastroianni e Catherine Deneuve due tra gli attori che ci hanno fatto più sognare sia al cinema che nella vita. Belli da togliere il fiato e così bravi da non crederci, insomma una coppia incredibile che si è amata oltre le apparenze.

L’incontro fortunato tra Marcello e Catherine

Mastroianni e la Deneuve si sono incontrati nel 1971, su un set cinematografico e più precisamente durante le riprese della Cagna di Marco Ferreri.

Tra loro è subito esploso l’amore. I due misero al mondo anche una bambina Chiara, nata nel 1972 che è oggi l’esatta copia del padre. Una bambina fortemente voluta come ha affermato la Deneuve in un’intervista nel 2001 per il programma Novecento.

Sempre in quell’occasione, ricordando Mastroianni, soprattutto da Mastroianni.

La moglie di Mastroianni e l’amante diventano amiche

C’è un particolare di non poco conto in questa liason. Infatti all’epoca il celebre attore era sposato dal 1948 con Flora Clarabella, anche lei con una discreta carriera di attrice alle spalle. Il rapporto tra i due fu sempre molto sincero e leale, la moglie ha sempre saputo tutto degli innamoramenti di Marcello e spesso conosceva anche bene le sue amanti. Insieme hanno anche loro avuto una figlia, Barbara deceduta nell’ottobre del 2018.

Ma con la Deneuve fu diverso ed è la stessa Clarabella che in un’intervista racconta di come le piacesse quella donna francese, simpatica ed elegante e come le due avessero preso a frequentarsi soprattutto dopo la nascita di Chiara, la figlia di Mastroianni e la Deneuve.

L’amore Mastroianni Deneuve finisce troppo presto

Ma tra i due così diversi per origine, lingua ed educazione, le cose non vanno molto bene, il rapporto tra i due è piuttosto turbolento e la coppia si lascia nel 1975.

La stessa Deneuve in una intervista sintetizza così il loro rapporto:”Per lui ero come una tedesca.

Lui molto pigro, io molto attiva. Si stancava solo a vedermi camminare in una stanza”. Lo stesso Mastroianni in una vecchia intervista ammette che gli piacerebbe accontentare tutte le donne, ma naturalmente non è stato possibile.